Cioccolatini cioccolato bianco e bacche di goji – ottimi per San Valentino

Il 14 Febbraio si avvicina ed in ogni coppia che sia essa rodata da anni o fresca di passione e romanticismo ci si chiede sempre cosa possa essere di gradimento al partner il giorno della festa degli innamorati. Il cioccolato sposa benissimo l’idea di romanticismo ed infatti anche tu avrai pensato di condividere con la tua lei o con il tuo lui, un vassoio di cioccolatini da gustare lentamente uno ad uno. Perchè limitarsi ad acquistare la solita scatola preconfezionata dal bar sottocasa?
Questa potrebbe essere l’occasione perfetta per gli amanti del cioccolato di concedersi un piccolo peccato di gola preparato in casa, in compagnia del proprio amato o della propria amata. D’altronde a volte basta veramente poco per essere felici.
Proponiamo allora di seguito la facile ricetta suddivisa in quattro fasi di un delizioso dopo pasto per inguaribili romantici, che lega la leggerezza e le caratteristiche benefiche delle bacche di Goji alla dolcezza di un intramontabile cioccolato bianco che si sciogli in bocca.

CUORI DI CIOCCOLATO BIANCO E BACCHE DI GOJI
Ideali da proporre il giorno degli innamorati, ma anche per le vostre ricorrenze speciali.

OCCORRENTE
– uno stampo per cioccolatini
– una spatola da cucina (in ferrro preferibilmente, o anche in plastica)
– un robot da cucina
– una terrina
– cotone idrofilo

INGREDIENTI per circa venti cioccolatini
– alcol puro quanto basta
– 250 grammi di cioccolato bianco
– 60 grammi di bacche goji
– due cucchiaini di zucchero
– un cucchiaio di latte

PREPARAZIONE

Fase 1 “I gusci”.
Procuratevi uno stampo per cioccolatini con formine a cuore.
Pulite ad un ad uno ogni singolo stampino con un battuffolo di cotone idrofilo leggermente imbevuto di alcol puro. Questo servirà a donare un tocco lucido ai vostri cuori.
Sciogliere a bagnomaria metà del cioccolato (125 grammi). Versare nelle formine, quindi pulite e livellate con una spatola. Capovolgere lo stampo e far scolare il quantitativo in eccesso. Riporre in frigo per circa 10 minuti. Avrete cosi creato il guscio esterno dei vostri cioccolatini.
Fase 2 “Le bacche di Goji”
Nel frattempo i gusci riposano, tritare le bacche di goji unite allo zucchero ed al latte. Bisogna ottenere un aggregato granuloso, quindi attenzione a non prolungare eccessivamente il tempo di tritatura. Estrarre lo stampo dal frigo e riempire le formine con il composto precedentemente creato.
Fase 3 “chiusura dei cioccolatini”
Sciogliere, sempre con il metodo del bagnomaria, la restante metà del cioccolato bianco (125 grammi), versare con delicatezza sullo stampo fino a coprire in modo uniforme. Pulire e livellare con la spatola. Quindi scuotere leggermente per evitare la formazione di aria, si può anche ticchettare i bordi dello stampo con il manico di un coltello. Riporre in frigo, lasciare riposare per almeno due ore.
Fase 4 “preparazione finale”
Trascorso il tempo necessario, togliere dal frigorifero ed estrarre i cioccolatini capovolgendo e scuotendo lo stampo.

I cuori di cioccolato bianco e bacche di goji sono pronti ad addolcire il tuo dopo cena della sera San Valentino.

CONSIGLI UTILI

Siete liberi di scegliere le forme dei vostri cioccolatini. Se non possedete già lo stampo, e cercate una soluzione economica per dare sfogo alla vostra creatività, potete sempre usare le vaschette che si usano per il ghiaccio.
Potete usare anche un tovagliolo di carta al posto del cotone idrofilo.
Per pulire gli stampini evitare alcol zuccherati, questa fase serve a rimuovere impurità dallo stampo che altrimenti creerebbero delle opacità sul prodotto finale.
Per sciogliere il cioccolato a bagnomaria occorre riempire una pentola con dell’acqua, porvi all’interno un contenitore (non in plastica) con il cioccolato, quindi riscaldare sui fornelli. Si consiglia di far raggiungere al cioccolato fuso una temperetaura massima di 30 gradi. Prima di versarlo nello stampo assicuratevi che quest’ultimo sia a temperatura ambiente e che non sia stato vicino a fonti di calore per esempio.
Ecco a voi, inoltre, alcune gustosissime varianti di questi cioccolatini: potete sostituire il latte con del Rum o del liquore se è di vostro gradimento un retrogusto alcolico/liquoroso; è possibile aggiungere alle bacche di Goji anche della frutta secca a vostra scelta.

Ideale infine accompagnare il vostro momento di dolcezza con un calice di vino da meditazione.

“Mamma diceva sempre: la vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita” Forrest Gump. Letta questa ricetta, spero che nella vita di ognuno di voi, tra le tante cose capiti anche un cioccolatino di cioccolato bianco con Bacche di Goji. BUONA DEGUSTAZIONE

Leave a Reply

Instagram