Croissant sfogliato allo yogurt

Se volete preparare dei golosi cornetti per la colazione evitando di assumere colesterolo in quantità industriali e un eccesso di zucchero, ecco a voi la ricetta ideale: il croissant sfogliati senza uova arricchiti con yogurt. Questo tipo di croissant è particolarmente leggero e può essere consumato senza problemi anche da parte di chi segue una dieta ipocalorica. La preparazione richiede un po’ di tempo a disposizione ma il risultato ottenuto vi ripagherà di qualsiasi sforzo fatto. Otterrete croissant sfogliati e soffici come quelli che potete acquistare in qualsiasi pasticceria o bar. Adoperando dello yogurt vanigliato il loro sapore sarà irresistibile. Per cambiare il loro aroma di base, potete optare per uno yogurt all’albicocca, al caffè o al gusto che preferite. Assicuratevi di avere in dispensa e in frigorifero tutti gli ingredienti nelle quantità indicate e mettetevi subito al lavoro. Decidete voi poi se gustare i vostri croissant sfogliati senza uova allo yogurt così oppure dopo averli farciti con della golosa confettura, crema pasticciera o al cioccolato.

Ingredienti per 20-24 cornetti:
710 g di farina
10 g di lievito di birra fresco
270 g di acqua
250 g di yogurt alla vaniglia
120 g di zucchero semolato
150 g di burro

Preparazione

Per prima cosa è necessario iniziare a preparare il lievitino o biga che dir si voglia. Versate in una ciotola 60 g di acqua a temperatura ambiente e sbriciolateci dentro il lievito di birra fresco. Mescolate con le dita fino a farlo sciogliere completamente. A quel punto unite anche la farina e mescolate sempre con le mani. Otterrete un impasto molto fluido. Coprite la terrina con un canovaccio e lasciate riposare il tutto fino a quando l’impasto non sarà raddoppiato di volume. Nel periodo più caldo dell’anno saranno sufficienti 30 minuti mentre in inverno potrebbe volerci anche un’ora e mezza.Quando il lievitino sarà pronto aggiungete lo yogurt alla vaniglia, il resto della farina, lo zucchero semolato e l’acqua rimanente. Impastate a lungo tutti gli ingredienti fino a ottenere un panetto morbido e ben levigato. Se avete a portata di mano la planetaria sarete agevolati: vi basterà infatti mettere tutti gli ingredienti dentro la caldaia e azionare l’elettrodomestico a una velocità media adoperando la frusta a foglia.

Sistemate la pasta in una terrina pulita, ricopritela con la pellicola trasparente e lasciatela riposare a temperatura ambiente per almeno un paio d’ore. Trascorso il tempo indicato mettete la stessa ciotola nel frigorifero per 10 ore circa. L’impasto dei croissant infatti ha bisogno di maturare a lungo affinché possa essere adoperato per creare soffici cornetti.

Trascorse le 10 ore togliete dal frigorifero il vostro impasto e lasciatelo per un ora a temperatura ambiente. A questo punto potete iniziare a lavorarlo per creare l’effetto sfogliato. Sembra una cosa difficile quella di dare i giri alla pasta per creare quel susseguirsi di golosi strati che si separano in cottura ma non è affatto così. Con un mattarello stendete la pasta fino a ottenere un rettangolo avente uno spessore di mezzo centimetro. Prendete il burro e mettetelo fra due fogli di carta da forno. Con il mattarello appiattitelo per creare un rettangolo avente lo stesso spessore della pasta. Mettetelo al centro della sfoglia e ricopritelo con la pasta eccedente avendo l’accortezza di sigillare bene i bordi con le dita. Appiattite il tutto e poi ripiegate la sfoglia a portafoglio in tre parti.

Mettete l’impasto in frigorifero e lasciatelo riposare per un’ora. Trascorsi i 60 minuti rimettete la pasta sul banco di lavoro e spianatela con il mattarello nel senso opposto di quello precedente. Piegate la sfoglia in quattro e mettetela di nuovo in frigorifero. Ripetete l’operazione per altre due volte ricordandovi di spianare la pasta sempre nel senso opposto a quello delle pieghe date. Lasciare riposare il tutto per un’ora fra una piega e l’altra.

Dopo i 60 minuti di tempo trascorsi dall’ultima piega avrete la pasta pronta perfetta per fare i vostri croissant. Spianate la pasta con il mattarello ottenendo una sfoglia lunga circa una sessantina di centimetri e larga trenta. Con un coltello ben affilato tagliatela a metà nel senso della lunghezza e poi a triangoli aventi più o meno le stesse dimensioni. Arrotolate su sé stessi i vostri triangolini ottenendo così i croissant.

Sistemateli in una teglia coperta con un foglio di carta da forno avendo l’accortezza di mettere la parte terminale dei cornetti verso il basso. In questo modo eviterete che la pasta si srotoli durante la cottura dando vita a strane forme. Lasciate lievitare i cornetti nella teglia per almeno sei ore. Accendete il forno impostandolo sui 200°C e, appena avrà raggiunto la temperatura indicata, infornate cornetti. Dopo circa un quarto d’ora saranno cotti al punto giusto.

Consigli

Se volete ottenere una superficie dei croissant lucida, spennellateli prima della cottura con del latte. In alternativa potete adoperare dello sciroppo di zucchero che darà ai cornetti anche una golosa croccantezza.

Leave a Reply

Instagram