Mostaccioli bianchi al pistacchio

Non è affatto un segreto che i mostaccioli siano tra i dolci più apprezzati da numerosi napoletani, e non solo. Questi dessert sono diffusi su tutto il territorio del Sud Italia e vengono preparati in molte versioni, in quanto le ricette lasciano ampio spazio alla personalizzazione. Oltre ai tradizionali mostaccioli neri, ricoperti con una finissima glassa di cioccolato fondente, è possibile realizzare anche dei mostaccioli bianchi, perfetti per il Natale così come per le altre feste. Realizzarli non è così semplice come potrebbe sembrare, ma con la giusta dose di attenzione ai dettagli niente è impossibile. I mostaccioli vengono tradizionalmente realizzati con il Liquore Strega.
Tuttavia per i mostaccioli al pistacchio è possibile utilizzare anche il succo d’arancia, in modo da aumentare l’intensità di questo particolare sapore. Ovviamente anche il colore della cioccolata cambia: se per i mostaccioli neri si utilizza la cioccolata nera, per quelli bianchi si usa la cioccolata bianca. Al termine della preparazione è possibile personalizzare i mostaccioli in diverse maniere: zucchero a velo, cioccolata grattugiata (indifferentemente se nera o bianca) o persino piccoli pezzettini di frutta potrebbero andare bene.

Ingredienti

Chiarito questo, bisogna anche capire quali ingredienti utilizzare per preparare i mostaccioli bianchi al pistacchio. Per realizzare degli ottimi mostaccioli bianchi al pistacchi occorrono:
1)500 grammi di farina di tipo 00;
2)circa 450 grammi di zucchero semolato;
3)180 grammi si acqua calda;
4)10 chiodi di garofano;
5)Un succo d’arancia dalla media grandezza;
6)50 grammi di cacao amaro;
7)200 grammi di nocciole (pistacchio) tostate;
8)Non bisogna esagerare con l’ammoniaca: ne bastano 6 grammi;
9)Lo stesso vale per la cannella (di cui basta mezzo cucchiaino) e per la noce moscata (anch’essa 1/2 cucchiaino).
Per la copertura dei mostaccioli si consiglia di acquistare:
a)200 grammi di cioccolato bianco (oppure di più se si vuole fare una copertura meno soffice);
b)circa 4 noci di burro.
Si ricorda sempre che è possibile aumentare o diminuire la quantità degli ingredienti in base al numero di mostaccioli bianchi al pistacchio che si vogliono ottenere, senza, ovviamente, esagerare.

Preparazione

La preparazione di questo tipo di dolci è, come sempre, oltremodo semplice. In primis bisogna prendere le nocciole e frullarle per bene in un mixer. Questo per ottenere dei pezzetti di nocciola molto-molto piccoli. Quindi si prende la farina e la si dispone sul piano di lavoro a fontana nonché direttamente al centro. Nella farina bisogna versare tutti gli ingredienti per preparare l’impasto. Questo non è affatto facile, considerando che bisognerà dosare bene il succo di frutto all’arancia affinché non trabocchi e dia un gusto soddisfacente. Per preparare l’impasto si consiglia di utilizzare le mani mischiando il tutto fino a dargli una forma solida. Ci potrebbe volere del tempo per preparare l’impasto correttamente, ma ne vale la pena. L’impasto dev’essere morbido, ma non troppo. In nessun caso dev’essere troppo duro: qualora dovesse accadere sarà meglio aggiungere all’impasto del succo di frutta all’arancia.
Una volta ottenuto l’impasto ottimale, che rappresenterà il cuore dei mostaccioli, si avvolge il tutto nella pellicola trasparente da cucina e lo si lascia riposare per 15 minuti circa. Alla fine di questo tempo bisogna utilizzare un mattarello per stendere l’impasto e tagliare i futuri mostaccioli con un’apposita formina oppure con un coltello. Il tutto va inserito quindi sulla teglia da forno e coperta con la carta da forno. Il forno dev’essere precedentemente pre-riscaldato. I mostaccioli vanno lasciati nel forno per circa 20 minuti e una temperatura di circa 160°. Una volta che i mostaccioli saranno ben cotti bisognerà farli raffreddare per bene e nel mentre preparare la copertura. Per farlo bisogna sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria aggiungendo allo stesso dell’acqua calda (alla temperatura di circa 60°/70°) e il burro. Il tutto si ricopre con il cioccolato fuso per lasciare che i mostaccioli si raffreddino successivamente. Questo, però, non è tutto: è possibile personalizzare ulteriormente i mostaccioli bianchi grattugiandoci sopra della cioccolata nera. In questo modo si fornisce a questi dolci un aspetto più intrigante.

Una particolare attenzione va prestata alla fase di preparazione dell’impasto. Non bisogna esagerare con il succo di frutta, ma nemmeno metterne troppo poco. Meglio avere a disposizione un’ampia superficie lavorativa e preparare il tutto precedentemente.

Leave a Reply

Instagram