Brioche vortici senza glutine e senza lattosio

Si pensa che chi soffra di intolleranze alimentari sia costretto a tutta una serie di rinunce culinarie. In realtà, con dei piccoli accorgimenti e utilizzando i prodotti giusti si possono gustare degli ottimi cibi e dei buonissimi dolci che una volta assaggiati, riscontrano grande successo anche tra le persone non intolleranti. La colazione è sicuramente uno dei pasti piu importanti della giornata a cui nessuno dovrebbe rinunciare, anche perché ciò che assumiamo durante la colazione ci da il giusto apporto calorico per affrontare energicamente la giornata. Ci sono diversi tipi di colazione, quella sicuramente maggiormente consumata e gradita dagli italiani è qualla con brioche e cappuccino.
Molti credono che una persona intollerante al glutine e al lattosio non può concedersi la classica colazione con brioche, niente di più sbagliato! Avete mai sentito parlare delle brioche senza glutine e senza lattosio?
Semplici da realizzare e molto gustose, le brioche vortice senza glutine e senza lattosio, sono ideali per tutta la famiglia e possono piacere e naturalmente essere mangiati anche da chi non ha intolleranze alimentari.
La ricetta di queste deliziose brioche, con pochi e semplici passaggi, vi permetterà di iniziare la giornata con un sorriso.
Queste brioche gustose, scenografiche e facili da realizzare altro non sono che delle brioche formate da due strati bicolore, uno bianco e uno nero, ricoperti con della glassa al limone. Una gioia per gli occhi, ma soprattutto per il palato. Il giusto compomesso per una colazione sana e gustosa.

Ingredienti per 15 brioche vortice

– 500 gr di farina senza glutine per pane e lievitati
– 3 cucchiai di zucchero semolato
– 2 uova
– 60 gr di burro senza lattosio
– 180 ml di latte di soia
– 1 cubetto di lievito di birra
– buccia di limone
– zucchero a velo q.b.
– 1 pizzico di sale
– 30/40 gr di cacao amaro

Per la glassa
– 50 gr di zucchero a velo
– 13 gr di succo al limone

Preparazione

Ponete tutti gli ingredienti su un piano da lavoro e divideteli a metà tranne il cacao: 250 gr di farina, 1 cucchiaio e mezzo di zucchero, 1 uovo, 30 gr di burro senza lattosio, 90 ml di latte di soia, mezzo cubetto di lievito.

Dobbiamo preparare due impasti con colori diversi, quindi il procedimento per entrambi sarà identico, con l’unica differenza che in un impasto aggiungeremo alla farina 30 gr di cacao.

Intiepidite il latte e scioglieteci dentro il lievito. Sul piano da lavoro, disponete la farina a fontana e aggiungete lo zucchero, la scorza di limone grattuggiata, l’uovo, il burro sciolto a bagnomaria, il pizzico di sale e il latte tiepido con il lievito sciolto. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Naturalemente, la stessa procedura deve essere eseguita per l’altro impasto ricordandosi di aggiungere alla farina il cacao amaro.

Ponete i due impasti in due ciotole separate e fatele lievitare in un posto caldo per un paio di ore.

Prendete l’impasto chiaro e ponetelo su un piano da lavoro precedentemente infarinato. Stendetelo con il mattarello, crendo una forma rettangolare e spennellatelo con un tuorlo d’uovo. Fate lo stesso con l’impasto scuro e stendetelo con cura su quello chiaro. Spennellate con il tuorlo anche quello al cacao e arrotolate tutto, partendo dal lato più lungo. Formato un rotolo, tagliatelo in dischi spessi circa 3 cm. Adagiate i dischi su una leccarda coperta con carta forno, distanziati gli uni dagli altri perchè in lievitazione e cottura si allargheranno molto. Lasciate che le brioche lievitino per altri 40 minuti.
Spennellate ulteriormente la superficie dei dischi con il tuorlo d’uovo e un goccio di latte di soia. Cuocete in forno statico e preriscaldato a 180 gradi per 20/30 minuti.
Mentre le brioche sono in forno preparate la glassa al limone, mescolando lo zucchero a velo con il succo di limone.
A questo punto, sfornate le broche, spennellatele con la glassa al limone e servitele.

Consigli

Per rendere ancora più sfiziose le brioche, io ho aggiunto la glassa al limone, ma si può optare anche per una glassa all’arancia o per una marmellata (rigorosamente fatta in casa)
Le brioche vortice possono essere conservate sotto una campana di vetro, per un paio di giorni, oppure congelate. Se non intendete congelarle e volete consumarle nel giro di un paio di giorni, dato che l’aggiunta del cacao all’impasto tende a far indurire le brioche, prima di consumarle vi consiglio di riscaldarli per 10 minuti in forno, in modo da renderle nuovamente fragranti.

Leave a Reply

Instagram