Impastatrice planetaria: i 5 migliori modelli sul mercato

L’impastatrice planetaria è uno strumento che agevola alcune delle fasi della preparazione dei diversi piatti, non solo dolci, e proprio per questo motivo occorre cercare di effettuare una selezione che sia tanto attenta quanto corretta.
Vediamo ora come questo genere di operazione deve essere svolta e come trovare la migliore impastatrice planetaria che risponda perfettamente a tutte le proprie richieste.

La scelta della miglior impastatrice planetaria:

Quando si parla della miglior impastatrice planetaria occorre parlare, in primo luogo, delle diverse funzioni che la stessa deve possedere.

Bisogna infatti sottolineare come la migliore impastatrice possibile è quella che possiede il maggior numero di programmi di impasto, che deve quindi offrire l’opportunità di effettuare una vasta serie di impasti completamente diversi tra di loro. Ma se si analizzano le funzioni occorre cercare anche di valutare attentamente anche il numero di accessori che si possono adoperate con l’impastatrice.

OffertaBestseller No. 2
OffertaBestseller No. 3
Impastatrice Planetaria, Aicok Robot da Cucina con Doppia Gancio Impastatore, Basso Rumore...
  • DOPPIA GANCIO IMPASTATORE: Impastatrice in grado di simulare il movimento della mano, mixer in stile planetario con gancio doppio per impastare con facilità impasti a lievitazione, Aicok...
Bestseller No. 5
Improve IMPSM6116OU Impastatrice 1500W, ciotola 6l, 5 velocità, paraspruzzi, schermo LCD - bianco
  • Impastatrice dal design elegante e moderno, affidabile e dalle grandi prestazioni

Gli accessori del robot da cucina devono essere abbastanza numerosi ed allo stesso tempo devono anche garantire la possibilità di svolgere della mansioni diverse tra di loro. Ad esempio devono essere presenti le classiche fruste ma anche quelle che consentono pure di realizzare un impasto differente, magari meno denso oppure più liquido rispetto a questo normale.
Di conseguenza tutti questi particolari dettagli dovranno essere analizzati ma, allo stesso tempo, si devono anche cercare diversi altri aspetti come, ad esempio, le dimensioni.

L’impastatrice planetaria, infatti, deve essere utilizzata in cucina e deve essere necessariamente essere posta in una zona della stessa cucina dove questa non crei alcun ingombro.
Un’impastatrice che può essere definita come la migliore deve essere in grado di rispondere ai diversi requisiti che riguardano le dimensioni stesse poiché, in questo modo, si potrà essere sicuri del fatto che la stessa potrà essere posta in cucina senza che vi possano essere delle situazioni negative.

Il peso dell’impastatrice completa il discorso relativo alle dimensioni: un’impastatrice pesante potrebbe essere complessa da dover utilizzare, soprattutto se questa dovesse essere spostata per poter sfruttare, nel migliore dei modi, la stessa impastatrice.
Pertanto le dimensioni devono essere necessariamente valutate.

In aggiunta si deve parlare anche del fatto che la miglior impastatrice planetaria deve essere anche caratterizzata da materiali resistenti che non si riscaldano e soprattutto che non si brucino durante un utilizzo continuativo dello stesso elettrodomestico.
Anche in questo caso occorre effettuare un’attenta analisi in modo tale che si possano evitare delle situazioni che, col passare del tempo, costringono a dover fare a meno dello stesso strumento.
Il miglior modello di impastatrice planetaria deve quindi rispondere a tutti questi particolari tipi di requisiti in modo tale che la stessa possa essere sfruttata per sfornare delle preparazioni sempre differenti e ricche di gusto, prive di ogni tipologia di difetto.

I 5 migliori modelli di impastatrice planetaria:

G3 Ferrari: la miglior impastatrice qualità prezzo

G3 Ferrari la migliori impastatrice planetariaIl primo modello di impastatrice planetaria che può essere definito come il migliore riguarda quello dell’impastatrice planetaria modello G3 Ferrari.
Questo si presenta con una serie di caratteristiche interessanti, come la possibilità di accedere a ben sette funzioni completamente differenti tra di loro che garantiscono la possibilità di realizzare ben sette varianti dell’impasto.
Le diverse funzioni possono essere sfruttate scegliendole direttamente dallo schermo LCD che garantisce l’opportunità di effettuare una selezione semplice ed immediata.Tra di esse vi è quella dell’impasto per dolci, quello per pizza e quello per focacce, tutti e tre differenti non solo per ingredienti, ma anche per consistenza ed altri dettagli.

Inoltre occorre parlare della presenza di diverse fruste, che consentono di effettuare un impasto con facilità maggiore vista appunto la presenza delle stesse.

Sul fronte peso e dimensioni, nonché materiali, bisogna sottolineare il fatto che questi aspetti rientrano nella norma, ovvero i primi due parametri non sono eccessivi mentre i materiali possono essere definiti come di prima qualità.
Un difetto è da cercare nel fatto che questo modello è leggermente rumoroso ed alcuni accessori sono abbastanza fragili.

Kenwood KMM60 robot da cucina

Analizzando il modello di impastatrice planetaria Kenwood KMM60 si possono notare subito due grandi pregi, primo di questo la planetaria realizzata con un vetro particolarmente lavorato.
Questo consente di impastare i vari ingredienti sia che questi siano freddi che si parli di ingredienti leggermente caldi: un vantaggio che consente quindi di effettuare un impasto ideale per determinate tipologie di cibi.Si aggiunge ovviamente la particolare lama che consente di svolgere una lavorazione su diversi livelli: il taglio che viene effettuato sarà in grado di mescolare maggiormente gli ingredienti, rendendo quindi le diverse operazioni professionali ed in grado di garantire un impasto ideale per quel genere di cibo che si deve svolgere.

I difetti però sono presenti: se da una parte si ha un elettrodomestico funzionale che non si scalda, la mancanza di diversi accessori e soprattutto l’assenza di tanti accessori limitano leggermente le diverse possibilità di lavorazione che possono essere fatte con questo elettrodomestico.

Kenwood KMM060 Chef Titanium Impastatrice Planetaria, Versione Standard
  • Macchina multifunzione per miscelazione ed impasto

Kitchenaid Artisan: impastatrice planetaria professionale

Se non si ama impastare in quanto si teme che questo tipo di lavorazione potrebbe sporcare la propria cucina, col modello Kitchenaid Artisan tale tipologia di situazione viene completamente ad essere assente.
La planetaria, infatti, è caratterizzata da una dimensione che riesce a parare i diversi schizzi che si possono venire a creare durante la fase di lavorazione degli ingredienti.Oltre a questo pregio vi è un motore che riesce ad offrire una costanza durante la lavorazione che garantisce la certezza di poter utilizzare per lunghi tratti di tempo la stessa impastatrice.
A queste caratteristiche vanno aggiunte anche la presenza di un braccio impastatore che riesce a lavorare ad altri regimi e ad una buona velocità, che consente effettivamente di ottenere un impasto perfetto in lassi di tempo abbastanza brevi.

Inoltre la planetaria ha una capacità di circa sette litri ed allo stesso tempo rimanere ben salda sull’elettrodomestico mentre questo viene adoperato.

Anche in questo caso sono gli accessoria rappresentare il tallone d’Achille di tale modello, privo di tante aggiunte che limita quindi l’utilizzo dell’impastatrice, che per dolci e pizza è comunque perfetto da sfruttare.

Offerta
Kitchenaid Artisan 5KSM150PSEER Robot da Cucina, Rosso Imperiale
  • Dimensioni (LxPxH): 22,1 cm x 35,8 cm x 35,3 cm

Kenwood KMX51

Motore potente ed allo stesso stabilità della planetaria. Sono queste le caratteristiche che contraddistinguono il robot da cucina Kenwood KMX51, in grado di offrire l’opportunità di ottenere degli impasti perfetti e dalla consistenza sempre differente.

Si deve parlare inoltre del fatto che l’impastatrice possiede diversi programmi tra i quali spiccano quello che sfrutta tutte e tre le fruste e quello lento, per gli impasti che necessitano di essere realizzati con lentezza vista la presenza di determinati ingredienti.
Inoltre bisogna anche sottolineare come il motore viene accompagnato da dei piedini che tengono ben saldo questo modello di impastatrice, la quale riesce quindi ad evitare che durante l’utilizzo ci possano essere dei movimenti improvvisi che potrebbero arrecare un danno alla stessa impastatrice.

L’impastatrice planetaria Kenwood KMX51 è abbastanza silenziosa e possiede diversi accessori. La planetaria, seppur resistente, a lungo andare potrebbe subire qualche piccolo danno che comporta la sostituzione della stessa anche se questa evenienza si viene a manifestare dopo un numero di utilizzi abbastanza elevato.

Offerta
Kenwood KMX51 kMix Impastatrice Planetaria
  • Motore a presa diretta e 500 W di potenza massima

Kenwood KM282

Infine, come migliore modello di impastatrice planetaria, si deve parlare del Kewnwood KM282, che si contraddistingue per il grande numero di funzioni come, ad esempio, quella di grattugia e spremiagrumi, nonché quella che permette di trottare i diversi ingredienti.
Sarà quindi possibile fare un utilizzo sempre differente di questo modello di impastatrice, dotata dal grande numero di accessori che consentono di sfruttare i diversi programmi dello stesso elettrodomestico.
Da aggiungere anche una grande stabilità e la capienza di circa cinque litri della planetaria, che completano i pregi di questo strumento per cucinare.
Il solo difetto consiste nella fragilità di alcuni utensili, che potrebbero danneggiarsi dopo qualche utilizzo.Questi sono i migliori modelli di impastatrice planetaria che possono essere utilizzati per realizzare degli impasti sempre diversi a casa.

Leave a Reply

Instagram