Fornetto elettrico – Guida all’acquisto con classifica e prezzi dei migliori modelli

Quando fu inventato, agli inizi degli anni ’50, il fornetto elettrico non riscosse il giusto successo. I detrattori, inizialmente, furono tantissimi.

L’idea comune era basata sul concetto che uno strumento elettrico non potesse sostituire il lavoro che, solitamente, era destinato alle persone. Inoltre, le differenze socio-economiche e la scarsa diffusione dell’ondata consumistica, negarono al fornetto elettrico la giusta riconoscenza.

Oggigiorno, la storia è decisamente cambiata! Scegliere il miglior fornetto elettrico è diventato assai complesso, considerando la varietà di prodotti presenti sul mercato. Ma, quindi, com’è possibile arrivare ad una conclusione? Semplice, basta affidarsi ai consigli degli esperti!

Per questo motivo, abbiamo redatto una semplice e chiara guida, nella quale esporremo tutti i criteri di valutazione di questo elettrodomestico, suggerendo la nostra classifica top 5 dei miglior articoli presenti attualmente sul mercato.

Come scegliere il miglior fornetto elettrico – Guida:

Bestseller No. 1
Ardes Gustavo-Forno Elettrico Ventilato con Luce Interna, 10 Litri, con 6 Funzioni Cottura, Doppio...
  • Accessori: teglia e griglia dimensioni 26,7 x 19,2 cm; pinza per teglia/griglia
OffertaBestseller No. 3
Ariete 979 Vintage - Forno Elettrico di Design 18 Litri, Idoneo per pizza da 30 cm, 1380W, 3...
  • Forno Elettrico Vintage 979 è il forno di design che arreda la cucina con le sue forme inconfondibili e le colorazioni pastello; facile posizionamento in cucina grazie alle dimensioni compatte
Bestseller No. 4
Ardes AR6225S Forno Elettrico Ventilato Gustavo Silver 25 Litri Luce Interna, 6 Funzioni Cottura,...
  • Accessori: teglia e griglia dimensioni 32,3 x 25 cm; pinza per teglia/griglia
Bestseller No. 7
Bakaji Forno Fornetto Elettrico Ventilato 38 Lt Potenza 1600W con Luce Interna 4 Selezioni di...
  • Con un incredibile potenza di 1600 watt e una capienza ben 38 litri il nuovo forno elettrico di Bakaji per cucinare più alimenti contemporaneamente risparmiando tempo ed energia. Grazie alle manopole...

Grazie all’enorme diffusione di questo elettrodomestico, attualmente, è possibile spendere cifre molto contenute ed ottenere un prodotto di ottima fattura. Tuttavia, è necessario effettuare delle valutazioni che soddisfino appieno le proprie esigenze (economiche, spaziali, funzionali…). Quindi, a tale scopo, abbiamo elencato i più importanti parametri da tenere in considerazione:

  • Capacità e dimensioni:

Innanzitutto bisogna avere bene in mente lo spazio da destinare a questo elettrodomestico e, solo successivamente, procedere ad una selezione. Saltando questo passaggio si corre il rischio di acquistare un fornetto elettrico o troppo ingombrante o troppo piccolo.

Insomma, è giusto inquadrare prima lo spazio da dedicare al fornetto. Un altro aspetto da considerare è la capacità, da cui sarà possibile evincere il diametro massimo della teglia da inserire all’interno del fornetto elettrico. La capacità, inoltre, è strettamente correlata al numero di persone che usufruisce dell’elettrodomestico.

Infatti, qualora servisse un fornetto elettrico per cuocere o riscaldare cibo per 2/3 persone, sarebbe più utile sceglierne uno con dimensioni piccolo-medie. Invece, se si deve provvedere a più persone, è consigliabile selezionarne uno medio-grande. Ecco spiegata l’importanza di avere ben chiare da prima le esigenze e le motivazioni che spingono all’acquisto del fornetto elettrico.

  • Funzionalità

Le funzionalità di un fornetto elettrico sono le vere discriminanti nella scelta dell’articolo da acquistare. Infatti, la definizione di un elettrodomestico passa proprio attraverso il suo utilizzo.

Proprio per questo è fondamentale avere già prima un’idea ben precisa di quali sono le funzioni che potranno tornare più utili. Ad esempio, qualora servisse un fornetto elettrico solo per riscaldare gli alimenti, sarà sufficiente virare su un modello con funzionalità grill.

  • Frequenza di utilizzo

La frequenza di utilizzo ci aiuta a capire su che genere di prodotto orientarci. Nel caso in cui volessimo usare il fornetto elettrico poche volte, per operazioni rapide, non sarà necessario acquistare modelli costosi e resistenti. Al contrario, se si prevede di adoperare spesso l’elettrodomestico, sarebbe meglio effettuare la scelta valutando modelli più resistenti e costosi.

Le funzioni da ricercare in un fornetto elettrico:

Spesso, quando si parla di fornetti elettrici si tende a dimenticare che ne esistono di tipi diversi, a seconda delle funzionalità che possono tornare utili. Se si ignora questa fondamentale nozione, al momento dell’acquisto, molto probabilmente, si sceglierà l’articolo sbagliato.

Dunque, quando si pensa ai fornetti elettrici, è bene ricordare che esistono diverse categorie. Nello specifico, ci riferiamo ai fornetti elettrici ventilati ,ai fornetti statici e i fornetti grill. Essenzialmente, la differenza che intercorre tra questi diversi modelli consiste nella modalità con la quale viene trasmesso il calore.

Questa caratteristica influenza il tipo di cottura e, di conseguenza, un modello risulta essere più o meno adatto alla preparazione di determinati alimenti. Per questo motivo, abbiamo esplicitato tutto ciò che c’è da sapere sui vari modelli di fornetti elettrici:

  • fornetto elettrico ventilato

Il fornetto ventilato propaga il calore in modo uniforme grazie alla presenza di una ventola che genera un flusso costante di calore. Quindi, al netto di tale funzione, con un fornetto ventilato sarà possibile cuocere più alimenti contemporaneamente, considerando che la temperatura è distribuita uniformemente.

Inoltre, la ventola, generando flussi di aria perpetui, evita che gli odori dei vari alimenti possano mescolarsi ed intaccarsi reciprocamente. Con un fornetto elettrico ventilato la cottura risulta essere più rapida; l’aria calda disidrata le superfici degli alimenti e, in breve tempo, favorisce la formazione di croste croccanti, lasciando l’interno umido e, quindi, più morbido.

Dunque è un modello particolarmente adatto alla cottura di lasagne, pasta al forno, crostate, torte, biscotti, verdure gratinate, carni e pesce in teglia.

  • fornetto statico

La cottura nei fornetti statici avviene per irraggiamento; il calore viene generato e propagato attraverso delle resistenze (situate nella parte superiore ed inferiore dell’elettrodomestico). I forni a gas, ad esempio, rientrano in questa categoria ma il calore viene emanato solo dalla parte inferiore, laddove è presente la fiamma.

Per tale motivo, qualora non vi servisse, sarebbe consigliabile sempre rimuovere la leccarda, altrimenti la diffusione del calore non sarebbe omogenea.

La cottura proposta dal fornetto statico è più lenta ma anche meno intensa; risulta essere ideale per la preparazione di alimenti con lievito che, necessitando di una cottura più lenta e graduale, si sposano alla perfezione con questo modello. Dunque via libera per pane, biscotti, pan di Spagna, pizza, focacce e pasta sfoglia.

  •  fornetti grill

La funzione grill è svolta dalla serpentina posta nella porzione superiore del forno, nei pressi della resistenza. Le elevate temperature raggiunte da tale serpentina consente di gratinare gli alimenti, in tempi molto ridotti.

Quanto consuma un fornetto elettrico?

Consumi dei fornetti elettrici

Molti utenti scartano l’idea di acquistare un fornetto elettrico a causa del timore di ricevere esosi rincari sulle bollette. Quanto consuma un fornetto? E’ davvero giusto demonizzarlo in questo modo?

Il fornetto elettrico non consuma energia in maniera uniforme, in quanto il picco di assorbenza lo si ha proprio quando si accende l’elettrodomestico. Una volta raggiunta la temperatura impostata, il consumo cala drasticamente, poiché viene elargita energia solo per mantenere a quella temperatura l’apparecchio.

Per esempio, se un fornetto è impostato ad una temperatura di 180 gradi, genera un consumo di circa 600 Watt nei primi venti minuti e solo di 200 nei successivi sessanta minuti! Inoltre, un fornetto elettrico ventilato consuma circa 1/3 in meno rispetto ad un normale fornetto elettrico.

Quindi, al netto di queste informazioni, è consigliabile usare il fornetto per operazioni più lunghe, cosicché il consumo iniziale possa essere ammortizzato nel tempo.

La classifica dei 5 migliori fornetti elettrici:

 

Classifica dei migliori fornetti elettrici

  • De’Longhi EO32752 – È il miglior fornetto elettrico

Al primo posto della nostra classifica abbiamo inserito il fornetto elettrico De’Longhi EO32752. Rispetto agli altri modelli precedenti, questo è, anche per un discorso prettamente economico, nettamente superiore.

Ci riferiamo al non plus ultra dei fornetti elettrici! Per qualità dei materiali, per attenzione ai dettagli, per le numerose funzionalità, il De’Longhi merita di essere premiato con il primo posto.

Questo modello si rivolge a tutti quegli utenti in cerca di un prodotto solido e che elargisca prestazioni degne di nota. Carne, pesce, verdura, frittate, pane, pizze, dolci e focacce saranno cotti con una raffinatezza unica. Inoltre, De’Longhi si riconferma un brand top di gamma nella produzione di fornetti elettrici.

Ora, però, badiamo agli aspetti tecnici! Questo modello presenta ben 6 funzioni di cottura: ventilata, classica, grill, scongelamento, conservazione in caldo e gratinatura. Il De’Longhi è fornito di un termostato che garantisce cotture comprese tra i 60 e i 220 gradi centigradi.

Presenta un timer che offre una copertura di 120 minuti e che, al termine del suo compito, emana un segnale acustico e procede con lo spegnimento automatico dell’apparecchio. Il modello EO32752 è equipaggiato della cavità smaltata TOTAL FLAT; la speciale smaltatura Durastone II assicura una resistenza formidabile. Infatti, le alte temperature, gli urti e i graffi sono ben tollerati, proprio grazie alla TOTAL FLAT.

Inoltre, la smaltatura rende molto più semplice le operazioni di pulizia, in quanto non si vengono a creare le tipiche incrostazioni da forno. Il fornetto elettrico De’Longhi è munito di un doppio vetro che, oltre a rendere più godibile esteticamente l’elettrodomestico, riduce le emissioni di calore verso l’esterno ed impedisce alla luce di penetrare ed alterare i processi di cottura. Inoltre, con l’acquisto del fornetto elettrico De’Longhi, si riceveranno in dotazione 2 griglie ed una leccarda smaltata.

  • Forno elettrico Severin TO 2058 – Ottimo prezzo

Sul secondo gradino del podio troviamo il Severin TO 2058. Ci riferiamo ad un modello davvero sorprendente che, grazie alle sue numerosissime funzionalità, può offrire tante soluzioni; ideale per utenti che, pur avendo poco tempo a disposizione, amano cimentarsi nella cucina.

Questo fornetto elettrico è dotato di componenti di qualità indiscutibile, resistenti ai frequenti sbalzi termici e agli attriti quotidiani. Il termostato garantisce cotture comprese tra i 60 e i 230 gradi centigradi. Il Severin è dotato di selettore di cottura; l’utente può scegliere i punto da cui far arrivare il calore agli alimenti (solo dall’alto, solo dal basso o da entrambi i versanti con la funzione ventilata).

La presenza di un doppio vetro è indice di un efficace isolamento termico. Quest’ultimo è facilmente smontabile, rendendo l’operazione di pulizia estremamente semplice. La chicca del fornetto elettrico Severin risiede nello spiedo girevole motorizzato, con il quale è possibile cuocere carni, verdure o pesce, con risultati sorprendenti.

  • Ariete 912 Bon Cuisine 130 – Ottima qualità

Il fornetto Ariete 912 Bon Cuisine 130 si merita il terzo posto della nostra classifica. Questo modello, compatto e portatile, è ideale per coloro i quali non hanno grossi spazi a disposizione ma che desiderano un buon fornetto elettrico. Proprio per questo motivo, la capacità è di soli 13 litri.

Anche le funzionalità, come le dimensioni, sono alquanto ridotte; l’Ariete 912 Bon Cuisine elargisce solo 3 modalità di cottura che, però, sono molto soddisfacenti.

La particolarità di questo modello è la presenza di superfici di contatto più fredde (dette anche pareti ”cool touch”) che, secondo i canoni della ”Guida 29” elaborata dal CENLEC, offrono maggiore sicurezza, evitando le pericolose ustioni da contatto involontario.

L’Ariete 912 Bon Cuisine è dotato di un doppio vetro, utilissimo per evitare dispersione di calore e che risulta essere facile da lavare e pulire. Questo fornetto elettrico è dotato di timer, il quale copre intervalli di tempo di 60 minuti.

Nella confezione dell’articolo sono inclusi: una griglia in acciaio inox, un vassoio in alluminio e un utensile per rimuoverli quando sono roventi a seguito della cottura degli alimenti.

  •  Ariete 985 Bon Cuisine 300 – Miglior modello economico

Ariete 912 Bon Cuisine 130 Forno Elettrico Compatto con 3 modalità, 1000 W, 13 Litri, Doppio Vetro,...
  • Compatto: le dimensioni contenute consentono di posizionare il fornetto sul piano di lavoro o su uno scaffale sostituendo così il tradizionale forno da incasso

Al penultimo gradino della nostra classifica dei migliori fornetti elettrici in circolazione poniamo l’Ariete 985 Bon Cuisine 300. Si tratta di un modello semplice ma parecchio funzionale, particolarmente adatto agli utenti che necessitano di un prodotto senza troppi fronzoli.

Per quanto concerne la capacità, l’Ariete 985 Bon Cuisine 300 è disponibile in due varianti. Il fornetto è dotato di un termostato che può raggiungere una temperatura massima di 230 gradi centigradi.

Nonostante un aspetto spartano, privo di materiali particolarmente significativi, l’Ariete 985 Bon Cuisine 300 offre 6 modalità di cottura. Proprio per questo motivo, è un modello ideale per coloro i quali cercano un elettrodomestico da utilizzare senza troppe pretese ma che, se chiamato in causa, può svolgere egregiamente il suo compito.

Nella confezione dell’articolo sono inclusi una griglia, una leccarda e un pratico vassoio raccogli briciole.

  • Spice Habanero – Fornetto economico

All’ultimo posto della nostra classifica riguardo i migliori fornetti elettrici, abbiamo inserito lo Spice Habanero. Si tratta di un modello che, senza troppe pretese, offre un servizio di rilievo, con un rapporto qualità-prezzo molto conveniente.

L’azienda ha prodotto diverse versioni dello Spice Habanero; la discriminante tra i diversi tipi risiede nella capacità. Infatti, troviamo modelli da 10 litri, 23 litri, da 31 litri, da 40 litri e 60 litri. Quindi, a seconda delle proprie esigenze e dello spazio a disposizione, è possibile effettuare una scelta tra queste opzioni.

Questo fornetto elettrico è dotato di 6 funzioni di cottura (cottura statica, ventilata..) e offre la possibilità di selezionare le resistenze da riscaldare durante la cottura (sopra, sotto o entrambe). La luce interna, di cui sono dotati tutti fornetti della linea Habanero, rende più agevole la verifica della cottura degli alimenti.

La leccarda raccogli briciole è una componente davvero utile; la pulizia del fornetto, al termine del suo utilizzo, viene migliorata e resa più veloce. Lo Spice Habanero è dotato di una spia luminosa che segnala il raggiungimento della temperatura desiderata da parte del termostato.

Lascia un commento