Forno elettrico da incasso – Guida all’acquisto con classifica e prezzi dei 5 migliori

Sono tante le persone che prediligono comperare un forno da incasso per installarlo sotto il piano cottura o in un mobile a colonna. Quando si acquistano gli elettrodomestici bisogna tenere amente anche l’utilizzo che se ne farà poi in seguito.

I forni da incasso sono disponibili nelle misure per vani standard di sessanta e novanta centimetri, esistono di svariate tipologie e con innumerevoli funzioni, ma quando si deve scegliere quello ideale alle proprie necessità i dubbi crescono.

Guida alla scelta del miglior forno da incasso!

Il forno da incasso è uno tra gli elettrodomestici essenziali in cucina; vi sono svariati programmi a disposizione e tecnologie innovative, che permettono di scegliere un oggetto per la propria casa, in grado di garantire prestazioni ottime e design originale, consentendo di preparare un’infinita varietà di pietanze in poco tempo e senza sforzi.

Disponibile in diversi modelli, si tratta di elettrodomestico di fascia alta: il prezzo elevato ci fa concentrare sulle sue specifiche tecniche prima del suo acquisto, in modo da optare verso il modello che risponde maggiormente alle esigenze di ogni persona.

Esistono forni professionali di livello altissimo, anche se i forni da incasso per uso casalingo non hanno veramente nulla da invidiare a quest’ultimi: hanno funzionalità differenti garantendo giorno dopo giorno cotture impeccabili e mantenendo lo stesso orientamento per il risparmio energetico.

Il forno da incasso può essere montato sotto il top della cucina o a colonna. Si adatta a vani standard di sessanta e novanta centimetri necessitando solo di uno spazio laterale piccolo. Sul mercato esistono diverse tipologie di forni da incasso: elettrici, a gas, ventilati, autopulenti e combinati, tutti con programmi e caratteristiche differenti.

Scegliere non è sempre semplice, ma valutare in primo luogo cosa si vuole dall’elettrodomestico stesso vi aiuterà nella decisione finale. Il forno da incasso elettrico è tra i più diffusi nelle cucine, in quanto risulta meno costoso, si installa rapidamente ed è anche semplice il funzionamento e la gestione dei programmi inerenti alle cotture degli alimenti.

Unico neo, richiede un consumo maggiore di energia elettrica e molto spesso offre funzionalità non proprio necessarie.

Il forno da incasso a gas hanno come vantaggio principale, l’elevato risparmio; il metano infatti è meno costoso dell’energia elettrica, però c’è da dire che i costi del dispositivo sono più elevati e l’installazione decisamente più complessa.

Inoltre, se il forno a gas raggiunge più rapidamente la temperatura desiderata, ha di contro che la cottura degli alimenti sarà meno omogenea in quanto il dispositivo non garantisce l’uniformità termica indispensabile per evitare la rotazione dei cibi.

È anche più pericoloso del modello elettrico a causa di possibili fughe di gas, pure se ormai la Legge obbliga i costruttori di forni a gas di dotarli di un sistema di sicurezza più efficiente. I forni elettrici da incasso multifunzione, sono elettrodomestici che coniugano alla perfezione diverse modalità di cottura diversa: statica e ventilata.

Nei forni termoventilati è presente una resistenza circolare messa dietro al forno che opera in cooperazione con la ventola, consentendo la cottura di più cibi contemporaneamente, disposti su livelli differenti, senza che gli odori si mischino tra di loro.

Classifica con prezzi dei 5 migliori forni da incasso elettrici:

Miglior forno da incasso

  • Ariston Hotpoint Fa4s544lx – Miglior scelta

Forno elettrico da incasso statico, ventilato, multifunzione e con Grill. Ha una capacità di 71 litri e la Classe energetica è di tipo A. Largo 60 centimetri.

  • Electrolux Fr53r – Forno da incasso vintage

Il forno Electrolux Fr53r è un forno multifunzione (statico,ventilato o grill) con funzione pizza: ha una capacità di 68 litri e la sua classe energetica di tipo A. La tipologia è vintage.

  • Electrolux EOB2201DOX

Il forno Electrolux EOB2201DOX, è un modernissimo forno ventilato con capacità di 68 litri, ha la funzione pizza e riesce ad arrivare fino a 275 gradi di temperatura, quindi molto di più rispetto a qualsiasi altro forno che potete trovare in commercio.

  • Candy Fcp52x Pop Evo – Forno elettrico multifunzione

Il forno elettrico Candy Pop Evo è ventilato con grill per dorare meglio gli alimenti da cuocere. Ha una capacità di 65 litri, e una temperatura massima di 245 gradi.

  • Forno elettrico Bosch Serie 2 HBF031BR0

È un forno elettrico multifunzione con temperatura massima di 275 gradi; ha una capacità di 66 litri.

Conclusioni:

Per scegliere un forno da incasso non bisogna basarsi solo sul rapporto migliore tra qualità e prezzo, bensì è necessario riflettere soprattutto sull’uso che se ne dovrà fare in seguito. Se amate cucinare carne o pesce avrete bisogno di un forno da incasso di tipo ventilato, mentre se volete creare delle gustosissime torte allora è meglio orientarsi su un modello statico.

La bolletta della luce è già alquanto alta e sapete che utilizzerete molto questo elettrodomestico? Puntate su una tipologia di forno da incasso elettrico classe AA.

Per quanto riguarda la pulizia del forno, si hanno due possibilità. I forni che si puliscono automaticamente e quelli

manuali. I forni che si puliscono automaticamente sono particolarmente indicati per chi usa spesso questo elettrodomestico, ma a sua volta non ha molto tempo da dedicare alla sua pulizia. In commercio potete trovare due categorie di forni autopulenti: pirolitici e catalitici. I pirolitici attivano la funzione di autopulizia attraverso un pulsante.

La funzione in questi consente alla temperatura interna di arrivare a 400/500 gradi. Questa temperatura altissima, farà sciogliere il grasso e lo sporco che si appiccica alle pareti. Una volta finito basta prendere un panno umido per raccogliere i residui.

I forni catalitici invece, funzionano in maniera diversa, o meglio vengono realizzati con delle pareti che non fanno attaccare il grasso. I forni con pulizia manuale sono i classici forni che vanno igienizzati con le proprie mani, e senza dubbio sono più economici rispetto ai precedenti.

In definitiva, possiamo dire che non esiste una tipologia di forno migliore di un altra, ma solo una tipologia più o meno adatta alle proprie esigenze. Dopo un’attenta valutazione sarete in grado di fare un acquisto intelligente.

Lascia un commento