Miglior pentola a pressione: Quale acquistare? Recensione con prezzi delle 9 più vendute

Ti è rimasto solo l’arrosto in freezer ma non hai il tempo per farlo cuocere? Peccato non avere una pentola a pressione, con quella sì che ce la faresti! Se sai cos’è probabilmente ce l’hai in casa visti i grandi vantaggi che porta. Se non sai cos’è continua a leggere per scoprire tutti i segreti e poi trovi anche le migliori pentole a pressione oggi disponibili sul mercato.

Cos’è una pentola a pressione e come funziona:

La pentola a pressione è un utensile che ha un origine antica, risale infatti alla fine del 1600 grazie ad un inventore francese.

Il principio su cui si basa è molto semplice. Tutti sappiamo che in montagna, dove la pressione atmosferica è inferiore rispetto a quella del mare l’acqua bolle molto prima, quindi il punto di ebollizione arriva ad una temperatura sempre più elevata tanto più la pressione è alta.

Il sistema della pentola a pressione, permette, attraverso la sua chiusura ermetica e la conservazione del vapore al suo interno, di alzare la pressione dentro l’utensile, in modo che l’acqua arrivi a bollire attorno ai 120°. Il risultato è che si porta il cibo ad una temperatura di cottura estremamente superiore, riducendone i tempi di cottura.

Caratteristiche della pentola a pressione:

La qualità di una pentola a pressione si giudica essenzialmente dai materiali con cui è realizzata.

Lo standard nella loro produzione è l’utilizzo dell’acciaio ma puoi trovare anche pentole di qualità inferiore realizzate in alluminio. Anche tra quelle in acciaio puoi trovare delle disparità nella qualità che derivano proprio dalla qualità dell’acciaio e dal suo spessore. Sinonimo di qualità della pentola diventa così il peso della pentola stessa che può essere un limite se non sei particolarmente robusto o robusta e la pentola è capiente, ma ti dà la certezza di poter arrivare alla temperatura di 120° e formare il vapore necessario per portare a cottura il cibo contenuto.

Bestseller No. 1
Lagostina Irradial Control Lagoeasy'Up Pentola a Pressione, 5 L, Acciaio Inox 18/10, 22 cm
  • Pentola a pressione in acciaio inox 18/10 Irradial Control Lagoeasy'Up 22 cm, capienza 5 L
Bestseller No. 2
Lagostina Mia Lagoeasy'Up Pentola a Pressione, 7 L, Acciaio Inox 18/10, 22 cm
  • Pentola a pressione in acciaio inossidabile 18/10 mia lagoeasy'up 22 cm, capienza 7 l
Bestseller No. 3
Bestseller No. 4
INOXPRAN Pentola a Pressione, Acciaio Inox, Lt 7, Inossidabile, Argento, 24 cm
  • Indispensabile per cucinare in modo rapido risparmiando energia
Bestseller No. 5
Aigostar Mi 30IAU - Pentola a pressione multifunzione, 15 funzioni programmabili con pannello a LED,...
  • 【7 FUNZIONI IN 1】 Con la pentola a pressione avrai 7 funzioni. Pentola a pressione, cottura lenta, cuociriso, cottura al vapore, mantenimento calore, salsa e zuppa.
Bestseller No. 6

Altre caratteristiche da tenere in considerazione sono i gadget che ti rendono più agevole la cottura dei cibi e le misure di sicurezza. Così hai pentole che si differenziano in base alla chiusura che può essere del tutto impedita fino a quando la pressione non è ritornata normale oppure resa molto difficile, limitandosi ad evitare aperture accidentali. Magari hai sentito di qualche pentola a pressione che è scoppiata.

Questo è successo perché è stata lasciata troppo tempo incustodita sul fuoco, che invece va abbassato o addirittura spento all’allarme generato dal fischio della valvola di sicurezza. La pentola, infatti, è studiata per mantenere al suo interno il vapore e solo quando questo preme sulle pareti in modo eccessivo, fa scattare la valvola di sicurezza che fa fuoriuscire il vapore e, in molti casi, emette il sibilo che ci allarma contemporaneamente.

Altra differenza tra una pentola pressione e un’altra è la modalità di alimentazione. Quelle più tradizionali vengono poste sul fuoco e così avviene il riscaldamento del liquido al loro interno e si provvede ad innescare il meccanismo. Con questo tipo di pentole l’abbassamento del calore va fatto manualmente dal cuoco. L’evoluzione tecnologica ha studiato pentole a pressione che sono dei piccoli elettrodomestici, in cui la cottura è governata da un sistema computerizzato.

Solitamente questi consentono anche altri tipi di cottura, ovviamente quella a vapore ma possono essere aggiunte la rosolatura e la stufatura. Questi attrezzi hanno la possibilità di registrare modalità di cottura e rendere così maggiormente automatica l’impostazione della stessa inserendo al loro interno ricette con tempi di cottura e modalità. Possono avere anche un timer che ti consente di inserire il cibo, scegliere la ricetta e dire all’elettrodomestico quando deve essere cotto.

Un altra caratteristica che possono avere sia le pentole a pressione manuali che quelle elettriche è il modulatore per ottenere diversi livelli di pressione. Questi sono utili quando hai bisogno di un tempo di cottura inferiore per alimenti quali verdure o cereali, mentre il livello di pressione più alto è dedicato normalmente alla carne e ai legumi.

Così, con il livello di pressione più basso non si raggiungeranno i 120° interni ma un valore attorno ai 110° che riducono i tempi di cottura senza disfare l’alimento che può conservare la sua compattezza.

Come si cucina con la pentola a pressione?

Da quanto detto avrai intuito che non tutto si può cucinare con la pentola a pressione. Questo sistema può andare a sostituire la bollitura, la stufatura, la cottura a vapore ma non puoi ottenere lo stesso risultato di una rosolatura o di una frittura.

L’elemento essenziale per innescare la cottura in pentola a pressione è il liquido, sia esso acqua, brodo, latte o quello che desideri. Infatti, l’innalzamento della temperatura si ottiene attraverso la formazione del vapore che, a sua volta, fa incrementare la pressione interna aumentando il punto di ebollizione.

Per questo è essenziale la presenza del liquido. Questo permette di cucinare facilmente le minestre, gli stufati, ma anche in caso di minore quantità di liquidi si può ottenere lo stesso risultato anche se ci vuole un po’ di tempo in più.

Poiché in seguito alla cottura la pentola non si può più aprire per sicurezza, è importante ricordarsi di inserire tutti gli ingredienti nella pentola, compresi sale, pepe e tutte le spezie con cui vuoi insaporire il tuo preparato.

La dovrai poi chiudere con il coperchio assicurandola secondo le caratteristiche della vostra pentola e metterla al fuoco. Il livello della fiamma deve essere medio alto fino a quando non comincia a fuoriuscire il vapore dalla valvola.

A questo punto si deve abbassare la fiamma e guardare l’orologio perché da questo momento parte il tempo di cottura dell’alimento. Non potrai controllare la cottura all’interno della pentola, per questo dovrai cercare i tempi di cottura dei diversi alimenti sulle tabelle disponibili che spesso ti vengono fornite unitamente alla tua pentola e che dovrai modulare in base al peso dell’alimento che stai cucinando.

Una volta terminato anche il tempo di cottura devi spegnere il fuoco e aprire la valvola di sfogo. Quando non esce più vapore o quando il sistema di sicurezza eventualmente presente sulla tua pentola ti segnala che la pressione si è abbassata puoi aprire il coperchio.

In caso di incertezza è meglio, in genere, spegnere il fuoco qualche minuto prima e, se la cottura deve ancora terminare, finirla con il metodo tradizionale, cioè anche nella stessa pentola sprovvista di coperchio.

Altro utilizzo frequente di queste pentole è la sterilizzazione, utile quando si prepara la passata fatta in casa piuttosto che le marmellate o altre conserve.
Quando si cucina con la pentola a pressione, visto che è un tipo di cottura anche piuttosto antico, viene messo in evidenza il vantaggio della riduzione del tempo di cottura e del conseguente risparmio energetico. La cottura a pressione, però, presenta anche altri vantaggi.

Le ricette che si preparano con questo strumento sono usualmente maggiormente sane rispetto alle altre; inoltre, la possibilità di bollire con una minore quantità di acqua portando la cottura tramite il vapore oltre che con l’immersione diretta nel liquido preserva maggiormente le sostanze nutritive. Anche la quantità di acqua introdotta, oltre al tempo di cottura va studiato e modulato in base all’alimento.

Così si può preparare il riso dentro la pentola a pressione risparmiando molto tempo mettendo il doppio di volume di acqua rispetto alla quantità di riso. Questa è la giusta proporzione affinché non si presenti brodo da scolare e il riso sia perfettamente cotto.

L’utilità della pentola a pressione è molto evidente soprattutto per le cotture più lunghe come possono essere le minestre di fagioli. Utilizzando questa pentola puoi evitare l’ammollo e mettere direttamente acqua, pomodoro e altri condimenti con cui normalmente insaporisci la tua zuppa e arrivare al risultato voluto in breve tempo. Se effettui anche l’ammollo puoi giungere alla cottura del piatto in 10 minuti.

Come scegliere il miglior modello per qualità e prezzo?

Come ogni oggetto che compriamo, quando devi definire quale sia il prodotto migliore per te da acquistare, la prima domanda che ti devi fare è: come la voglio usare?
Sembra scontato che tu risponda per cucinare, ma potresti volerla solo per sterilizzare i vasi. Puoi volerla solo per preparare l’arrosto una volta al mese, oppure per accelerare i tuoi tempi di cottura tutti i giorni.

Ci sono, quindi, prodotti migliori diversi secondo la risposta che hai dato ma una cosa che non ti ho chiesto è quale livello di sicurezza vorresti. Questo perché questa è una qualità che è essenziale. La pentola a pressione senza gli adeguati standard di sicurezza può essere veramente pericolosa e il livello di sicurezza poi dipende dalla tua sopportazione del rischio. Se vuoi il massimo dello standard di sicurezza, dovrai accertarti che il coperchio non si possa in nessun modo muovere se la pressione non è tornata normale al suo interno.

Questo livello di sicurezza massimo dovrà prevedere anche un alto livello della qualità dei materiali utilizzati cosa che permette la perfetta tenuta. Tutto ciò si traduce facilmente in un elevato livello di prezzo, poiché significa una precisione superiore nella fattura della pentola.

Solitamente questa precisione si accompagna ad un materiale di livello superiore che permette una stabilità anche nel tempo. Questi prezzi possono non piacerti troppo, soprattutto se poi pensi che ci sia il rischio che l’utensile venga relegato in fondo allo scaffale delle pentole dopo poco tempo, ma la scelta è tua.

Se sei un esperto nell’utilizzo della pentola a pressione, probabilmente la tua necessità di sicurezza è inferiore, perché un utilizzo sapiente e consapevole evita la maggior parte dei rischi possibile e ti permette di diminuire il prezzo. Allo stesso modo, se sei un esperto puoi fare a meno di timer e rilevatore di pressione e di temperatura interna in modo da non prescindere sulla qualità del materiale senza doverti svenare per questo.

Guardando tra le pentole proposte qua di seguito, noterai qualche modello particolarmente accattivante soprattutto se hai sempre i minuti contati. Con una pentola a pressione elettrica puoi integrare la velocità di preparazione dei piatti con la programmabilità degli stessi come se fosse un robot da cucina avanzato.

Utilizzando le ricette adatte alla pentola a pressione, infatti, gli ingredienti vanno inseriti tutti assieme e questo facilita il compito tuo e anche del tuo robot che non dovrà essere estremamente complesso per funzionare nel migliore dei modi e permetterti un grande risparmio di tempo. Con la pentola a pressione elettrica, però, dovrai tener presente che il risparmio energetico non è importante poiché il tempo di cottura ridotto va pensato con una fonte di energia più costosa rispetto a quella del fornello a gas.

La possibilità di poter fare ricette sfiziose in poco tempo ti può aiutare però quando hai ospiti a cena e normalmente non hai aiuto. Almeno un piatto lo potrai demandare a questo elettrodomestico e ti potrai concentrare sugli altri piatti e all’allestimento della tavola.

Un’altra decisione importante da prendere è la dimensione della pentola che anche questa dipende dall’utilizzo. Se la vuoi utilizzare anche per sterilizzare vasetti e bottiglie, dovrai considerare che dovrà essere chiusa con i contenitori al suo interno e probabilmente ti sarà più facile con un’altezza maggiore della pentola. Se utilizzi la pentola solo per cucinare, molto dipende dal numero di persone per cui vuoi cucinare. Se la vuoi utilizzare in caso di tavolate dovrà essere importante mentre se la vuoi usare per il pasto di tutti i giorni dipende dal numero dei tuoi familiari.

Miglior pentola a pressione – Classifica con prezzi

miglior pentola a pressione

Ed ecco finalmente i migliori modelli di pentola a pressione ora in commercio.

  • Moulinex CE8511 Cookeo – Miglior pentola a pressione

Offerta

Questo è un elettrodomestico che racchiude in sé sia la cottura a pressione che tante altre cotture, facendoti risparmiare spazio in dispensa. Prevede, infatti, anche la cottura a vapore, la rosolatura, la stufatura e il mantenimento in caldo. P

uoi programmarlo e al suo interno ha già 100 ricette preimpostate pronte in pochi minuti. In dotazione c’è una seconda pentola antiaderente e tutti gli accessori interni sono lavabili in lavastoviglie. È un elettrodomestico che assorbe 1600 W di potenza. Hai la possibilità di selezionare gli ingredienti e farti suggerire da lui la cottura ottimale come tipologia e come durata, ma puoi anche scegliere la modalità manuale e decidere tu come vuoi cucinare.

Puoi scaricare anche la app collegata per avere molte ricette a disposizione.

Questo è uno strumento adatto a chi non ha problemi di prezzo, poiché è molto più di una pentola a pressione e anche il suo costo si discosta notevolmente da quello delle altre pentole. Anche la bolletta elettrica può diventare importante usando costantemente questo prodotto.

  • Pentola a pressione WMF Perfect Plus

WMF Perfect Plus Pentola a Pressione, 22 cm, 4.5 L, Acciaio Inossidabile, Compatibile con piani...
  • Corpo pentola realizzato in acciaio inossidabile Cromargan 18/10 con scala graduata interna, lavabile in lavastoviglie

Questa pentola a pressione non è elettrica ma è un’attrezzatura da cucina di alto livello con la solidità dei prodotti tedeschi. Il fondo è TransTherm, costituito da un disco di alluminio incapsulato fra due strati di acciaio utilizzando il meglio che i due metalli possono offrire.

La sua fattura lo rende adatto a tutti i piani cottura, compreso l’induzione. Il coperchio è ad incastro e consente l’apertura con una semplice rotazione, caratteristica che la rende molto sicura per non far saltare il coperchio in presenza di pressione eccessiva e di non consentire l’apertura della pentola fino a quando la pressione non è scaricata. Sul coperchio è presente un indicatore di pressione e di temperatura che permette di sapere cosa succede all’interno e quando è il momento giusto per abbassare la temperatura.

Il manico si rimuove facilmente per una perfetta pulizia. WMF è meno nota in Italia rispetto alla nostra Lagostina ma è in attività da metà ‘800 in Germania, dove l’attività estrattiva e la lavorazione dei metalli ha avuto grande sviluppo.

Questa è sicuramente una delle migliori pentole a pressione manuali in circolazione ma il prezzo è sicuramente importante. La qualità di materiali e del livello di sicurezza sono massimi e questo tipo di acquisto è raccomandabile da chi è molto preoccupato dall’utilizzo di questo strumento e pretende il massimo in termini di qualità e di sicurezza.

  • Lagostina Clipso Perfect – Pentola a Pressione con Timer

Dall’azienda più famosa per le pentole a pressione, Lagostina presenta questo prodotto tradizionale con un tocco di tecnologia dato dal timer. Ha un sistema di apertura e di chiusura comodissimo poiché si può fare con una sola mano.

Ha un timer intelligente poiché si attiva automaticamente quando la pentola va in pressione e avvisa con un effetto sonoro al termine della cottura. Ha compreso il cestello per la cottura a vapore mentre la valvola di sicurezza è verticale e controllato.

La pentola contiene fino a 6 litri e ha 22 centimetri di diametro. La pentola è completamente in acciaio 18/10 mentre il fondo è a tre strati acciaio/alluminio/acciaio adatto anche all’induzione e presenta un’ottima diffusione del calore. Con il timer basta impostare il tempo di cottura così che il timer parta quando entra in pressione. Con la pentola c’è in dotazione un ricettario che ti indica i tempi di cottura dei vari alimenti.

Questa pentola dal prezzo importante ma di sicura qualità è adatta a chi vuole spendere una volta sola e vuole una piccola guida e qualche aiuto tecnologico che assiste il lavoro tradizionale della pentola a pressione.

  • Aigostar Mi 30IAU

Aigostar Mi 30IAU - Pentola a pressione multifunzione, 15 funzioni programmabili con pannello a LED,...
  • 【7 FUNZIONI IN 1】 Con la pentola a pressione avrai 7 funzioni. Pentola a pressione, cottura lenta, cuociriso, cottura al vapore, mantenimento calore, salsa e zuppa.

Questa pentola a pressione è un elettrodomestico che ti offre altre opzioni di cottura oltre a quella a vapore: cuociriso, cottura lenta, cottura a vapore, mantenimento del calore, salsa e zuppa. Ha tre livelli di pressione bassa, media e alta che si può scegliere manualmente per cibi diversi.

La pentola arriva a contenere 5,5 litri e ha nove meccanismi di sicurezza: serratura di sicurezza, regolatore di pressione, intelligente rilevazione della perdita del coperchio, sistema antibloccaggio per la ventilazione, controllo automatico della pressione, protezione contro l’eccessiva pressione, controllo automatico della temperatura, controllo di sicurezza contro le alte temperature e protezione elettrica.

La puoi programmare su un periodo di 24 ore per scegliere esattamente quando ti serve il cibo pronto. Una volta terminata la cottura mantiene il cibo in caldo fino a quando non si preleva. Grazie a questa pentola puoi fare in modo molto semplice le tue ricette programmandole in anticipo e impiegando nel modo migliore il tuo tempo.

Presenta funzioni di cottura diverse in base al tipo di alimento che devi cuocere: carne, pollame, verdure, salsa, cottura lenta, riso bianco, riso marinato, fagioli, brodo, curry, zuppa, multicereali, congee e chili.

Questa pentola programmabile ha un prezzo sicuramente abbordabile e anche il consumo elettrico è adeguato con un assorbimento di 1.000 W. La sua semplicità di utilizzo e il suo alto livello di sicurezza lo rendono adatto anche ai principianti.

  • Lagostina Mia Lagoeasy’Up – Pentola a pressione classica

Lagostina Mia Lagoeasy'Up Pentola a Pressione, 7 L, Acciaio Inox 18/10, 22 cm
  • Pentola a pressione in acciaio inossidabile 18/10 mia lagoeasy'up 22 cm, capienza 7 l

Ampia pentola di alto livello senza gadget tecnologici a completarla. La sua capacità è di 7 litri con un diametro di 22 centimetri. È fatta in acciaio inossidabile 18/10 ed ha un sistema brevettato di apertura per aprirla con una sola mano in modo semplice e hai sei sistemi di sicurezza e della valvola di scarico verticale.

Il fondo è in triplo strato ad alto spessore adatto anche all’induzione. È un prodotto made in Italy con un testimonial d’eccezione, lo chef stellato Antonino Canavacciuolo. La pulizia è semplice visto che è completamente lavabile in lavastoviglie. Permette la cottura a vapore, ad immersione e a rosolatura.

Si tratta di una pentola di ottima fattura in cui il prezzo è giustificato dalla bontà dei materiali e dall’esperienza nella sua costruzione. La marca, Lagostina, è sinonimo di qualità da più di 100 anni. Non è proprio per neofiti, visto che non ha particolari istruzioni ma si possono ottenere ottimi risultati.

  • Lagostina Irradial Control Lagoeasy’Up – Pentola a pressione economica

Lagostina Irradial Control Lagoeasy'Up Pentola a Pressione, 5 L, Acciaio Inox 18/10, 22 cm
  • Pentola a pressione in acciaio inox 18/10 Irradial Control Lagoeasy'Up 22 cm, capienza 5 L

Questa pentola a pressione sempre targata Lagostina, è un po’ più piccola della precedente: ha una capienza di 5 litri. Anche questa ha il sistema di apertura brevettato Lagoeasy’up con il quale si può aprire il coperchio facilmente con una sola mano. È fatta in acciaio 18/10 ed è utilizzabile anche sui fornelli ad induzione ed è dotata di 6 sistemi di sicurezza oltre che della valvola control. È lavabile in lavastoviglie e pesa un paio di chili.

Ti permette di ottenere i risultati voluti dalle pentole a pressione migliori, risparmiando tempo di cottura e preservando vitamine e minerali presenti nei cibi, mantenendo contemporaneamente i sapori autentici. Anche per questa pentola senza gadget tecnologici, c’è la faccia di Antonino Canavacciuolo a garanzia.

La pentola ha le caratteristiche della precedente anche come esperienza di utilizzo. Si tratta di una versione più piccola che si adatta ad esigenze più basse in termini di quantità e non ideale invece se la si vuole utilizzare per i pranzi in famiglia. Anche il prezzo è di conseguenza più ridotto per tutta la qualità di Lagostina.

  • AmazonBasics Pentola a Pressione in Acciaio Inossidabile

AmazonBasics Pentola a Pressione in Acciaio Inossidabile a Induzione - 4 Litro
  • Pentola a pressione in acciaio inox, adatto per cucinare piatti deliziosi e nutrienti in meno tempo

Questa pentola un po’ diversa come forma da quelle cui siamo abituati in Italia, è targata direttamente Amazon. È fatta completamente in acciaio inox e ha due livelli di pressione per una cottura più delicata o più veloce.

Ha la funzione di indicazione del livello dell’acqua per aiutare ad utilizzarla nel migliore dei modi. È lavabile in lavastoviglie ed è utilizzabile sia sui fornelli tradizionali che su quelli ad induzione. La capacità della pentola è di 4 litri per un diametro di 22 centimetri.

La valvola di sicurezza controlla automaticamente la pressione interna della pentola. All’aumentare di questa, la levetta della valvola si alza e dal foro del manico spunta il tappo rosso. Dopo lo spegnimento occorre attendere il rientro della valvola che segnala che il livello di pressione è sceso e si può aprire in sicurezza.

Questa pentola ha un prezzo ridotto rispetto alle Lagostina ma è di buona fattura e ha alcune caratteristiche che la rendono di più facile utilizzo per i principianti, senza avere grande tecnologia al suo interno.

  • Barazzoni Rapida – Ottimo prezzo

Barazzoni Pentola a Pressione Modello Rapida, ø 22 cm capacità 5lt . Made in Italy
  • Materiale: acciaio inossidabile 18/10 resistente ed igienico adatto alla conservazione dei cibi

Questa pentola a pressione del marchio Barazzoni, ha un buon livello qualitativo con il suo acciaio 18/10 e un fondo a triplo strato acciaio/alluminio/acciaio per una migliore distribuzione del calore al suo interno.

Allo stesso è adatta anche alla cottura su piano ad induzione. È dotata della cottura Dual System con la quale si hanno diversi livelli di pressione e di cottura che si adattano ad alimenti diversi. La cottura più delicata è indicata per riso e per verdure, mentre quella più forte è più adatta alla carne.

Le sue dimensioni sono di 22 centimetri di diametro per una capacità pari a 5 litri.

Barazzoni è un’ottima marca, sicuramente più giovane rispetto alle altre ma totalmente affidabile. Questa pentola è la migliore per chi ne fa un uso saltuario ed è comunque già in grado di utilizzarla in autonomia. Si può così ottenere in caso di necessità un risparmio di energia e soprattutto di tempo.

  • Barazzoni Cuociveloce

Altra versione della pentola a pressione a cura di Barazzoni. Questa ha la valvola di sicurezza in silicone e ha un bloccaleva totale che impedisce l’apertura del coperchio fino a quando la pressione non è totalmente scaricata. È lavabile in lavastoviglie e ha un triplo fondo per la diffusione omogenea del calore. Ha una capacità di 5 litri per un diametro della pentola pari a 22 centimetri.

Si tratta di una pentola ancora più semplice che garantisce la sicurezza anche se adatta ad un uso saltuario per momenti particolari di fretta con un prezzo sicuramente abbordabile anche per uno scarso uso.

Lascia un commento