Ricetta del Pan Di Spagna, l’originale

Il Pan di Spagna è un dolce spugnoso e soffice. Si tratta di una preparazione base della nostra pasticceria. Viene realizzato con uova, farina e zucchero senza l’utilizzo del lievito e viene utilizzato per la realizzazione di molte torte decorate e farcite, come ad esempio: la zuppa inglese, lo zuccotto, la torta mimosa e moti altri dessert e dolci.

Seguendo questa ricetta otterrete un Pan di Spagna perfetto, compatto al punto giusto per essere tagliato e farcito ma al tempo stesso soffice come una nuvola, esattamente come quello che acquistereste in pasticceria, profumato e con il suo caratteristico sapore delicato.

Tutto questo tranquillamente a casa vostra in circa 40 minuti, in più vedremo anche dei consigli e dei segreti per una riuscita sempre perfetta.

Ricetta originale:

Come per tutte le ricette dolci e non esistono diverse versioni, alcuni lo preparano solo con la farina, senza la fecola, e altri aggiungono il lievito, inoltre è possibile preparare un ottimo Pan di Spagna senza glutine, senza uova oppure al cioccolato.

In questo articolo però vedremo la ricetta originale del Pan di Spagna classico. Questa tipologia di preparazione è semplice e veloce, richiede solo l’utilizzo di una ciotola e una frusta elettrica, oppure una planetaria se vi trovate più comodi.

Il segreto per una sicura riuscita di questo dolce, e per averlo leggero e morbido consiste nel montare le uova con lo zucchero per almeno 10 minuti. In questo modo le uova riusciranno a inglobare un bel po’ d’aria, diventeranno di un color giallo chiaro, a volte quasi bianco, saranno spumose e il loro volume dovrà quadruplicarsi, questo piccolo trucchetto farà in modo che il Pan di Spagna ottenuto sia soffice e alto al punto giusto.

Una volta che lo avrete fatto completamente raffreddare potrete tagliarlo facilmente e dare il via alla fantasia. Inzuppatelo con la bagna preferita e farcitelo con la crema che volete. Decoratelo e glassatelo per avere una torta a base di Pan di Spagna per ogni occasione.

Può anche essere consumato al naturale per una sana merenda oppure utilizzato come ingrediente di dessert al cucchiaio, mattonelle o dolcetti vari.

Ricetta del Pan di Spagna:

Tempo necessario

•Tempo totale: 50 minuti
•Tempo di preparazione: 15 minuti
•Tempo di cottura: 35 minuti circa

Porzioni

•Le quantità indicate sono per 8 persone o per una teglia di circa 22 centimetri

Ingredienti

• 3 uova grandi intere + 3 tuorli
• 150 grammi di zucchero semolato
• 100 grammi di fecola di patate
• 65 grammi di farina di tipo “00”
• 1 limone (la buccia grattugiata finemente)
• Estratto di vaniglia, oppure una bustina di vanillina
• Sale (un pizzico)
• Burro e farina per la teglia

Utensili necessari:

• Una ciotola capiente
• Una bilancia da cucina
Fruste elettriche o planetaria (ECCO LE MIGLIORI)
• Un setaccio per la farina
• Spatola o cucchiaio di legno
• Una teglia da 22 centimetri con cerniera apribile
• Un cucchiaio e alcune ciotole per pesare e preparare gli ingredienti

Procedimento per preparare un Pan di Spagna buonissimo

1- Prendete la ciotola capiente, o la ciotola della planetaria, mettete le uova e cominciate a montare alla massima potenza. Senza smettere di montare aggiungete lo zucchero in più riprese, il sale, la vaniglia e la buccia del limone grattugiata molto finemente. Dovete ottenere un composto chiaro, quasi bianco, spumoso, piuttosto denso e compatto e deve quadruplicare il suo volume. Per fare questo passaggio occorrono almeno 10 minuti.

Ricordatevi che questo passaggio è fondamentale per la buona riuscita del Pan di Spagna, le uova devono inglobare abbastanza aria, questo darà al dolce il volume finale senza bisogno di utilizzare il lievito.

2- In un’altra ciotola setacciate la farina e la fecola e mescolatele. Unite le farine all’impasto di uova e zucchero in più riprese mescolando con una spatola, o un cucchiaio di legno, molto lentamente e dal basso verso l’alto per evitare di smontare il composto. Dovrete ottenere un composto ben areato e spumoso.

3- Versate l’impasto nella teglia precedentemente imburrata e infarinata e cuocete in forno statico già caldo a 180 gradi per circa 30/35 minuti nella parte media del forno. Per i primi 30 minuti di cottura non bisogna aprire il forno. Il Pan di Spagna è cotto quando in superficie si forma una crosticina dorata e lo stecchino rimane asciutto e pulito.

4- Togliete il Pan di Spagna dal forno e lasciatelo intiepidire per circa 15 minuti nella teglia appoggiandolo su una superficie resistente al calore. Trascorso questo tempo staccate i bordi del dolce con un coltello e aprite la cerniera, lasciate raffreddare completamente su una gratella per torte.

Il vostro Pan di Spagna è pronto!

Alcuni consigli utili

Pan di Spagna bombato?

Se la superficie del Pan di Spagna dovesse presentare una cupola piuttosto alta non preoccupatevi. Rovesciatelo subito su un piatto da portata con una superficie piatta, un po’ come si fa con le frittate, lasciatelo così per 6/7 minuti e poi capovolgetelo nuovamente. Il vostro Pan di Spagna sarà perfettamente piatto!

Come tagliare il Pan di Spagna?

Aspettate che il dolce sia completamente freddo altrimenti si sbriciolerà tutto. Servendovi di un coltello con la lama lunga ed affilata praticate due tagli per dividerlo in tre dischi uguali.

Come farcirlo?

Il Pan di Spagna ha una base piuttosto asciutta e compatta e quindi prima di essere farcito va bagnato in modo che risulti ben umido al palato.

Potete utilizzare la classica bagna al rum composta da un bicchiere d’acqua zucchero e rum, oppure la bagna analcolica alla vaniglia.

Per la farcitura invece, è possibile usare la crema pasticcera, nella versione classica o al cioccolato, la crema al mascarpone o tutte le altre creme e salse dolci, inoltre è possibile unire alla crema delle gocce di cioccolato o pezzi di frutta fresca o secca.

Conservazione

Il Pan di Spagna non ancora farcito si può conservare per circa 3 giorni a temperatura ambiente a patto che venga sigillato per bene con della pellicola per alimenti. Se è già farcito invece, si conserva in frigorifero per un paio di giorni, meglio se in un contenitore per alimenti ben sigillato.

Il Pan di Spagna può anche essere congelato. Aspettate che sia completamente freddo, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo nel congelatore. Prima di utilizzarlo lasciatelo scongelare in frigorifero per circa 8 ore; se lo tagliate quando è ancora ben freddo farete molta meno fatica e il taglio risulterà ben netto. Una volta scongelato completamente potete procedere alla farcitura, in questo caso il Pan di Spagna va consumato nell’arco delle 24 ore.

Lascia un commento