Passaverdure migliore: Meglio manuale o elettrico? Opinioni, foto e prezzi

Il passaverdure è un comodo strumento di lavoro che deve essere sempre presente in casa e in cucina. Grazie a questo piccolo aggeggio, infatti, è possibile separare la polpa delle verdure dalle loro bucce, ridurla in una purea e renderla più gradevole anche per i bambini.

Il passaverdure è uno strumento sempre esistito: una volta si poteva acquistare il passaverdure manuale, un modello con una manovella centrale che doveva essere girata con forza per attivare le lame. Oggi, invece, sul mercato ci sono i passaverdure elettrici, molto più semplici e veloci. Ecco una valida guida per riuscire a scegliere il modello migliore.

Passaverdure: Perché comprarlo

OffertaBestseller No. 1
Moulinex A40106, Petit Ménager, Schiaccia Verdure N° 1 in Acciaio Inox
  • Eccellente per la preparazione di alimenti per l'infanzia
Bestseller No. 2
Kitchencraft Masterclass Heavy-Duty Rotary Food Mill e purea Maker, Metallizzato, 43.5 x 21 x...
  • Questo robusto Passaverdure è progettato per essere versatile, facile da usare ed estremamente resistente – per anni di cucina convenienza
Bestseller No. 3
Cook Case By Omac Emanuel 2 Passatutto, Acciaio
  • Dotato di 3 filtri intercambiabili
Bestseller No. 5
Bestseller No. 6
BEPER MD.127 passaverdure, plastica
  • Strumento perfetto per la realizzazione di passate
Bestseller No. 7
Omac Tilly Passaverdure, plastica, Arancione
  • pasaverdura, passapomodoro, passatutto, pomodoro, passata, verdura, salute, cucina, tavola, estate, conserva

Il passaverdure serve a sminuzzare le verdure e ridurle in una crema, così da poterla utilizzare in tante preparazioni differenti. Si sa, ad esempio, che i bambini non amano molto le verdure e non apprezzano soprattutto la buccia, che risulta al palato troppo dura.

Esistono anche persone che sono intolleranti alle bucce: proprio in questa parte delle verdure sono contenute sostanze irritanti che causano problemi di digestione e addirittura diarrea.

In tutti questi casi la soluzione per non rinunciare comunque al consumo delle verdure, importanti per una dieta equilibrata, è quella di utilizzare un passaverdure che riesce a separare la polpa dalla buccia, riducendo anche gli ortaggi più duri in un delicato purè, perfetto da essere consumato così oppure da utilizzare in tantissime preparazioni differenti.

Quali sono le funzioni?

Il passaverdure manuale, ma anche quello elettrico, ha molte funzioni importanti per cui si tratta di uno strumento versatile che può risolvere diverse problematiche. Sicuramente il suo compito principale è quello di setacciare un composto morbido così da separarlo da eventuali residui di buccia oppure dai semini e per questo motivo può essere utilizzato sia per la verdura che la frutta.

Inoltre può essere usato pure per sminuzzare degli ingredienti mediamente morbidi, per ridurli in pezzetti piccoli più facilmente mangiabili, ad esempio dai bambini; è perfetto per essere utilizzato con i pomodori interi, sia crudi che bolliti, per preparare le composte di base che poi diventeranno salse. Insomma, il passaverdure è davvero uno strumento molto utile che non può davvero mancare in una cucina attrezzata.

Passaverdure elettrico o manuale? Le tipologie in commercio

Passaverdure manuale e passaverdure elettrico

OffertaBestseller No. 1
Moulinex A40106, Petit Ménager, Schiaccia Verdure N° 1 in Acciaio Inox
  • Eccellente per la preparazione di alimenti per l'infanzia
Bestseller No. 3
Kitchencraft Masterclass Heavy-Duty Rotary Food Mill e purea Maker, Metallizzato, 43.5 x 21 x...
  • Questo robusto Passaverdure è progettato per essere versatile, facile da usare ed estremamente resistente – per anni di cucina convenienza
OffertaBestseller No. 1
Moulinex A40106, Petit Ménager, Schiaccia Verdure N° 1 in Acciaio Inox
  • Eccellente per la preparazione di alimenti per l'infanzia
Bestseller No. 2
Cook Case By Omac Emanuel 2 Passatutto, Acciaio
  • Dotato di 3 filtri intercambiabili
Bestseller No. 3
Kitchencraft Masterclass Heavy-Duty Rotary Food Mill e purea Maker, Metallizzato, 43.5 x 21 x...
  • Questo robusto Passaverdure è progettato per essere versatile, facile da usare ed estremamente resistente – per anni di cucina convenienza

Quali modelli di passaverdure esistono attualmente in commercio? Sostanzialmente la scelta di acquisto può ricadere sul passaverdure manuale e su quello elettrico. Esistono, poi, dei modelli di passaverdure professionale che solitamente consistono in un apposito aggeggio che deve essere agganciato ad un robot da cucina.

Quello manuale è caratterizzato da una manovella centrale girando la quale si azionano le lame che sminuzzano il cibo posto all’interno della ciotola sottostante. Il modello elettrico ha praticamente lo stesso funzionamento ma la manovella è sostituita da un motore elettrico che deve essere azionato tramite un pulsante.

Quelli professionali, infine, sono moduli aggiuntivi che vengono montati sui robot da cucina migliori (ecco quali sono) e sono perfetti per grandi quantità di ingredienti da ridurre in polpa.

I consigli per scegliere il miglior modello di passaverdure

 

Ovviamente, come sempre quando si tratta di elettrodomestici per la cucina, occorre scegliere il modello migliore per le proprie esigenze, lasciando da parte le mode del momento. Se, ad esempio, l’utilizzo del passaverdure è sporadico, probabilmente è inutile puntare su un modello elettrico o professionale molto costoso, ma potrebbe andare benissimo anche uno manuale come il passaverdure Tupperware in morbido silicone, facile da lavare.

Se, però, si prevede un utilizzo intenso, ad esempio perché in casa ci sono dei bambini, allora meglio puntare su quello elettrico che fa risparmiare tempo e fatica. Per quanto riguarda i materiali, meglio privilegiare l’acciaio oppure il propilene, facili da pulire e da tenere sempre perfettamente igienizzati e pronti all’uso.

I prezzi dei passaverdure sono alti?

Trattandosi di un prodotto che può essere acquistato in tante varianti differenti e in modelli di vario tipo, è ovvio che anche il costo può essere suscettibile di oscillazioni di prezzo.

Un modello manuale, in semplice plastica e con una sola lama montata, può costare poco più di una decina di euro, ma se parliamo di modelli elettrici o addirittura professionali, il costo può arrivare a sfiorare le centinaia di euro. Per questo motivo è importante sapere in anticipo che tipo di utilizzo se ne farà, così da scegliere un modello che possa davvero rispondere alle proprie necessità.

La classifica dei cinque migliori modelli:

Miglior passaverdure

Dopo aver illustrato le caratteristiche principali che deve possedere un buon passaverdure, ecco la classifica dei 5 modelli top da scegliere per l’acquisto, sia manuali che elettrici.

  • Passaverdure manuale Moulinex A40106

Offerta
Moulinex A40106, Petit Ménager, Schiaccia Verdure N° 1 in Acciaio Inox
  • Eccellente per la preparazione di alimenti per l'infanzia

Questo modello della Moulinex è un passaverdure manuale, realizzato completamente in acciaio inox e quindi facile da pulire nonché igienico e antibatterico. L’A40106 è dotato di gambe di supporto che permettono di agganciarlo a qualsiasi ciotola, così da renderlo più stabile, soprattutto in fase di utilizzo delle lame. L’impugnatura della manovella è ergonomica, quindi molto più comoda, e le due lame sono in grado di sminuzzare e di setacciare qualsiasi tipo di ingrediente.

Pur essendo realizzato in acciaio, è comunque leggero ed ha delle dimensioni abbastanza contenute, quindi può essere tranquillamente conservato in qualsiasi armadietto della cucina, senza alcun ingombro. Nella confezione originale ci sono anche due dischi metallici con diversi livelli, così da migliorare la qualità del setaccio.

  • Schiaccia verdure Pedrini

Anche il modello della Pedrini è un passaverdure manuale ma il suo design, completamente in acciaio, è caratterizzato da simpatici dettagli in gomma rossa, per un tocco di colore. Nella confezione ci sono tre dischi differenti che presentano un livello di setaccio diverso, da scegliere in base all’ingrediente che si deve sminuzzare.

La scelta dell’acciaio, inoltre, consente a questo passaverdure di poter essere facilmente lavato, anche in lavastoviglie, senza mai rovinare la superficie e rendendolo immediatamente pronto per un nuovo utilizzo. L’impugnatura della manovella facilitata, con pomello in gomma, consente di dimezzare la fatica e i tempi di lavorazione. Questo passaverdure è perfetto per un uso non intensivo ed è particolarmente adatto per la frutta.

  • Moulinex ME2071 – Passaverdure elettrico

Il modello ME2071 della Moulinex è elettrico, in grado di sminuzzare in pochi secondi qualunque tipo di ingrediente. Si tratta di un elettrodomestico molto versatile, che può essere classificato senza difficoltà nell’ambito dei prodotti professionali in quanto è proprio un robot da cucina che, in base agli accessori che vengono montati, può svolgere tante funzioni differenti. Ad esempio oltre a setacciare e passare la verdura, il prodotto della Moulinex funge anche da tritacarne, da affettatrice, da passapomodori e da grattugia.

È dotato di un motore molto potente che consente di sminuzzare fino a un kg e mezzo in un solo minuto. Il peso complessivo di questo elettrodomestico è di quasi 4 kg e le dimensioni non lo rendono sicuramente un prodotto facile da conservare quando non viene utilizzato. Tuttavia la possibilità di sfruttarlo per varie preparazioni, evitando di acquistare altri robot da cucina, lo rendono perfetto per una casa moderna.

  • Passaverdure Kenwood

Offerta
Kenwood KAX950ME Accessorio Tritacarne per Impastatrice Planetaria, Acciaio, Argento
  • PRATICO: Consente di preparare in casa il proprio trito, selezionando il tipo di carne che si preferisce; prepara salsicce, macinato e hamburger fatti in casa e dai vita alle tue ricette

Il passaverdure della Kenwood è in realtà un accessorio professionale che si aggancia alla planetaria dello stesso brand, prodotto di punta della marca giapponese: l’accessorio non viene venduto insieme al robot da cucina ma deve essere acquistato a parte per completare le funzionalità di questo strumento anche con quella di triturare le verdure.

Il pezzo è interamente in acciaio, quindi facile da pulire nonché da igienizzare; viene venduto con tre dischi diversi al fine di ottenere un trito fine, medio oppure grossolano, da scegliere in base alla specifica ricetta. È adattabile a tutte le impastatrici della Kenwood, grazie a dei pratici ganci che sono molto facili da montare e da sganciare. Infine può essere utilizzato anche per triturare la carne o per preparare insaccati e salsicce.

  • Passaverdure elettrico Ariete Passy

Ariete Passì Passaverdure Elettrico
  • Passaverdure elettrico azionabile con un semplice pulsante

L’ultimo modello che rientra di diritto nella top ten dei passaverdure da prendere in considerazione per l’acquisto è Passy di Ariete, un brand tutto italiano che da anni è all’avanguardia per la vendita di elettrodomestici da cucina.

Si tratta di un modello elettrico con una comoda impugnatura ergonomica e B007MYDNZG che consentono una stabile tenuta ma, al tempo stesso, senza graffiare la ciotola di appoggio.

La pala per tritare è in acciaio inox, facile da pulire e da smontare, mentre i dischi per il setaccio vengono forniti in tre misure differenti, per una trito fine, medio oppure più grosso. Il peso di appena un kg e mezzo e le sue dimensioni molto contenute sono ideali per riuscire a conservare il passaverdure in qualsiasi mobiletto o cassetto della cucina. Il design è molto semplice ma comunque gradevole.

Lascia un commento