Ricetta dei Pancake – Ingredienti, strumenti e preparazione

I pancakes (al singolare pancake) sono un tipico piatto da colazione americano gustoso e semplice da preparare, capace di adattarsi alla perfezione con diverse guarnizioni: dallo sciroppo d’acero alla nutella, per bambini e i più golosi.

Inoltre, questi dischi dalla consistenza spugnosa, si rivelano adatti anche per chi sta seguendo una dieta ipocalorica, l’importante è creare un composto proteico (in internet ci sono diverse varianti in merito) e guarnirli con un dressing leggero e poco grasso come può essere uno yougurt magro o una marmellata di frutta.

Ideali per una colazione sfiziosa o per una merenda in compagnia di amici, i pancakes sono un’ottima soluzione per variare il gusto e rendere l’inizio della giornata un po’ più dolce.

In questo articolo, vedremo tutti i procedimenti su come preparare dei buonissimi pancakes guarniti con il famoso sciroppo d’acero, seguendo passo per passo la ricetta classica americana.
Scopriamo nel dettaglio come preparare questa gustosa colazione in pochi minuti.

Come preparare i pancakes: tempi e ingredienti necessari

Preparare i pancake

Prima di mettersi all’opera nella realizzazione dei tuoi pancakes, assicurati di avere il necessario per eseguire alla perfezione la loro preparazione.

  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Dosi: per 12 pancakes
  • Difficoltà: molto semplice
  • Calorie: 190 circa

Ingredienti:

  • Burro: 25g
  • Farina 00: 125g
  • Uova: 1
  • Lievito per dolci: 6g
  • Latte: 1 bicchiere a temperatura ambiente
  • Olio di semi: 1 cucchiaio
  • Zucchero: 15g
  • Sale: un pizzico

Per accompagnare:

– Sciroppo d’acero: q.b

Procedimento:

Ora che hai preparato tutti gli ingredienti per preparare i pancakes e sei pronto per metterti all’opera, segui passo per passo i seguenti passaggi:

1. La preparazione dei pancakes è molto semplice e veloce. Per prima cosa bisogna preparare la pastella: in una ciotola capiente, mescola con una frusta la farina setacciata (vedi i migliori setacci per farina), lo zucchero, un pizzico di sale e un uovo intero. Infine aggiungi un cucchiaio di olio di semi e il latte a filo, continuando a mescolare. Mescola con cura per amalgamare il tutto fino a quando il composto non risulterà chiaro e omogeneo.

2. Al composto, unisci un cucchiaino di lievito setacciato e mescola con la frusta delicatamente. Lascia riposare per qualche minuto la pastella ottenuta per far amalgamare bene il tutto.

3. Nel mentre, metti sul fuoco (a fiamma media, non troppo alta, così i pancakes avranno il tempo ideale per lievitare durante la cottura) una padella antiaderente e lasciala scaldare per qualche minuto. Una volta scaldata per bene, ungi la padella con del burro aiutandoti con della carta da cucina e versa un mestolino di pastella all’interno, formando un piccolo disco.
Nota bene: se la padella è abbastanza grande, puoi cuocere due o tre dischi allo stesso tempo per velocizzare i tempi.

4. Quando si inizieranno a vedere le bollicine sull’impasto, giralo delicatamente con una spatolina facendo attenzione a non romperlo. Cuoci i pancakes da entrambi i lati fino a quando saranno completamente dorati, senza farli imbrunire troppo. Una volta cotti, impilali uno sopra l’altro su un piatto da portata formando una piccola torre. Prosegui con questo procedimento fino a esaurimento della pastella. Con queste dosi sarà possibile realizzare circa 12 pancakes.

5. Infine per guarnire, versa dello sciroppo d’acero a tuo piacimento e servili in tavola ancora ben caldi.

Ricordiamo che esistono anche le macchine per pancake, davvero semplici da utiliuzzare.

Conservazione:

I pancakes è meglio consumarli subito per poterne apprezzare a pieno il gusto, ma se avete poco tempo e volete prepararli in anticipo per voi e la vostra famiglia, è possibile conservare la pastella un giorno prima in frigorifero, ricoprendola accuratamente con della pellicola trasparente.

Assolutamente da evitare la congelazione in freezer che potrebbe alterare la composizione della pastella variandone il gusto e l’aspetto.

Ottimo! In pochi semplici passaggi hai realizzato una colazione gustosa e di grande effetto, in grado di soddisfare i palati di chiunque. Ti ricordo che per guarnire i pancake, puoi ricorrere a moltissime varianti: frutta fresca, marmellate, yogurt, nutella e tanti altri ancora.

Puoi anche sperimentare con delle gocce di cioccolato, del miele o optare per l’americanissimo burro d’arachidi. Insomma, non avere paura di provare e osare!

Lascia un commento