Torta al cioccolato: Ingredienti, preparazione e foto

La torta al cioccolato è un dessert tradizionale dal gusto pieno e rotondo, che abbraccia praticamente le preferenze di tutti, grandi e bambini. Esistono tante varianti di questo dolce, con aggiunte a volte perfino un po’ trasgressive e pur apprezzando i concetti innovativi della cucina moderna, qui di seguito vi vogliamo proporre la più classica ricetta della torta al cioccolato.

Torta al cioccolato – Ingredienti per uno stampo da 22/24 cm

  • Cioccolato fondente 150 g
  • Cacao amaro in polvere 50 g
  • Farina 00 180 g
  • Zucchero bianco 180 g
  • 6 Uova medie, a temperatura ambiente
  • Burro morbido, a temperatura ambiente 200 g
  • Lievito in polvere per dolci 8 g
  • 1 pizzico di sale fino

Se disponete della planetaria, l’impastatrice che amalgama gli ingredienti alla perfezione, certamente la preparazione sarà molto semplificata, in ogni caso potete procedere utilizzando la frusta a mano o quella elettrica.

Oltre agli ingredienti sopra elencati potete aggiungere a vostro piacimento qualche aroma naturale, tipo scorze d’arancia, cannella o qualche golosissima goccia di cioccolato bianco.

Come fare la torta al cioccolato? Preparazione:

Torta al cioccolato buonissima

Per preparare una buonissima torta al cioccolato, la prima e fondamentale attenzione da adottare per un’ottima riuscita sarà la scelta degli ingredienti, che dovranno essere freschissimi e di ottima qualità: la cioccolata migliore, ad esempio, dovrebbe contenere unicamente pasta di cacao, burro di cacao e zucchero solo in piccola quantità, senza ulteriori additivi.

  1. Iniziate con il tritare in modo grossolano il cioccolato fondente, e poi scioglietelo lentamente a bagnomaria o se volete velocizzare l’operazione usate il forno a microonde (vedi i migliori). Quando sarà completamente sciolto, lasciate intiepidire senza dimenticare di rigirarlo di tanto in tanto.
  2. Tagliate il burro a cubetti e versatelo nella ciotola della planetaria, se disponibile, o altrimenti in un recipiente dal fondo largo insieme allo zucchero. Azionate la macchina a velocità media e lavorate il burro fino a che il tutto non risulti con una consistenza liscia e senza grumi.
  3. A questo punto potete aggiungere le uova, una alla volta: ricordate che le uova non devono mai essere fredde, ma a temperatura ambiente. Infatti, per avere una perfetta lievitazione in un dolce le uova non devono mai essere fredde di frigo perché sia gli albumi che i tuorli montano e si gonfiano meglio a temperatura ambiente.
  4. Mescolate delicatamente dall’alto in basso fino ad ottenere una crema soffice e omogenea.
  5. A questo punto incorporate il cioccolato sciolto, ormai tiepido, versandolo nella ciotola o nella planetaria e amalgamatelo al composto. Quando ad occhio osservate che la crema così ottenuta si è perfettamente integrata, aggiungete un pizzico di sale e lasciate riposare.
  6. In un’altra ciotola a parte, mescolate la farina con il cacao amaro in polvere: ricordatevi di setacciare la farina per scongiurare i possibili grumi.
    Utilizzando una spatola incorporate quest’ultimo composto ottenuto con tutto il resto dell’impasto.
  7. La crema ottenuta è perfetta per una tortiera della misura di 22/24 cm e per evitare problemi nel momento di estrarre la torta, vi consigliamo di foderare il fondo con la carta da forno. Dunque versate il tutto al suo interno, livellando la superficie con l’aiuto della spatola e infornate nel forno statico precedentemente riscaldato a 180°, per 40/45 minuti. Se usate la funzione di ventilazione i tempi si abbreviano e la temperatura si abbassa: 160° per circa 35 minuti.
  8. L’infallibile prova dello stecchino, infilato nella parte centrale della torta, vi dirà se quest’ultima è cotta a puntino: se risulterà asciutto, significa che la torta è pronta, altrimenti proseguite la cottura per qualche ulteriore minuto.
  9. Una volta cotta, tirate fuori dal forno la vostra torta e fatela intiepidire o ancor meglio raffreddare completamente prima di toglierla dal suo stampo. Questo accorgimento è molto importante perché impedirà la sua deformazione o ancor peggio la rottura.

Immaginate ora il risultato ottenuto: una torta al cioccolato morbida, umida al punto giusto, che si scioglie in bocca, una vera delizia irresistibile e tutto sommato non troppo difficile da preparare.

Perfetta così com’è al naturale, magari con una semplice spolverata di zucchero al velo, ma se siete in vena di decorazioni e avete una buona manualità, nulla vieta di esibirvi in ghirigori di cioccolato bianco o nero. Se volete un effetto scenico ancor più sorprendente potete decorare la torta con un grappolo di lamponi o magari di una manciata di freschi e colorati frutti di bosco.

Lascia un commento